Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Consiglio Comunale del 20/06/2012: Discorso del Consigliere Larosa Marco

Consiglio Comunale del 20/06/2012: Discorso del Consigliere Larosa Marco
22 giugno 2012

Sindaco,Assessori, Presidente ,colleghi consiglieri, cambiamo argomento.
Che dire, colgo l’occasione per augurare a tutti voi un buon lavoro.
Devo constatare e prendere atto dell’impegno che il sindaco sta mettendo nel suo lavoro ,un impegno importante anche e soprattutto nel garantire il decoro urbano e la pulizia della città.
Sindaco,questo non vuole essere un complimento,a differenza di quanti esaltano questo suo modo di lavorare ritengo che lei non stia facendo nulla di straordinario,sta semplicemente facendo il suo lavoro ma capisco che dopo 5 anni di legislatura nulla la sua operatività viene messa maggiormente in risalto.
Ma ciò non basta, come non bastano le continue raccomandazioni che lei sindaco fa costantemente nel far rispettare le regole.
Non basta esortare sia i commercianti che i residenti del corso di apporre o davanti le attività commerciali o sui balconi fioriere volte a contribuire all’abbellimento del nostro straordinario corso Ruggero se questo poi viene quotidianamente imbrattato da macchine che parcheggiano ambo i lati della strada o che sfrecciano indisturbati impedendo una serena passeggiata sia ai residenti che ai visitatori dei paesi limitrofi che ai turisti.Prendo atto(in quanto ritengo che la mia azione politica si impernierà sulla obiettività),del prezioso sforzo dell’amministrazione nel far sì che almeno la via Bordonaro a fasce orarie alterne sia a tutti gli effetti area pedonale ma siamo ancora lontani dalla soluzione. E’ chiaro che bisognerà studiare e attenzionare il problema in modo concreto e certosino per fare in modo che si possa finalmente dopo anni ovviare a questo problema.E’ una opportunità che non possiamo più permetterci di mancare.Spero sindaco che al più presto saprà dare risposte concrete in merito.
Oltre a questo problema che chiaramente è molto serio e di risoluzione certamente non immediata(anche se non nego che da lei,dopo 10 anni di opposizione mi aspettavo diverse ricette già pronte),Vi è un altro problema,un problema che è semplice da risolvere: Basta fare applicare le regole.E’ inconcepibile e inammissibile riscontrare in estate e specialmente in prossimità dei week end,che camper e automezzi,in sfregio ad un divieto richiamato all’interno di una ordinanza sindacale (la numero 62 del 1 luglio 2010),sostano e bivaccano sul nostro lungomare e dintorni.E’ inconcepibile che questi oltre a ciò ,non contenti e soddisfatti,scarichino i loro reflui all’interno dei tombini adiacenti i marciapiedi o all’interno delle fontanelle .
Cefalù come dice saggiamento un attento osservatore della vita politica e sociale della nostra città,NON è UN WC.
Anche per questo,Cefalù perderà sempre più credibilità agli occhi dei nostri visitatori fino a quando nessuno darà pene esemplari a questi”signori” che pensano forse che Cefalù non abbia regole e forze coercitive pronte a reprimere ogni violazione.
Questa, sindaco, è una vergogna che va arrestata urgentemente.
Ripeto,ne vale della credibilità della città,di questa amministrazione ,di questo consiglio e delle forze pubbliche d’istanza su questo territorio.
Pertanto alla luce di ciò mi sono permesso di formulare una sorta di “Documento d’impegno” che poi magari modificato lo presenteremo come punto all’ordine del giorno da inserire nella prossima seduta in quanto vorrei sapere cosa ne pensano i miei colleghi consiglieri in merito a questa vicenda..Documento che qui vi leggo :

CONSIDERATO CHE da anni nella nostra città ,in prossimità della stagione estiva ,si assiste ad un notevole incremento di presenza camper e automezzi di venditori ambulanti che sostano e bivaccano sul lungomare e dintorni illegittimamente contravvenendo a quanto vietato all’interno dell’ordinanza numero 62 del 1 Luglio 2010;
CONSIDERATO CHE il su menzionato fenomeno comporta problematiche di natura igienico sanitarie;
Considerato che l’ambizione della nostra Cefalù;condivisa da tutte le forze politiche è quella di promuovere un turismo qualitativamente e quantitativamente idoneo al rilancio dell’economia locale;
NELL’ATTESA DI un auspicabile reperimento ed individuazione di aree attrezzate per lo scarico reflui,idonee ad accogliere i su menzionati automezzi al fine di trovare una soluzione definitiva e permanente

IMPEGNO

L’amministrazione comunale e,quindi,il sindaco a porre in essere tutti quegli atti amministrativi necessari affinchè si prevenga e reprima il su esposto stato di cose.

FIRMATARI :

MARCO LAROSA (PDL URBE)
MAURO SCIALABBA (PDL URBE)
GIOVANNI IUPPA (PDL URBE)
PATRIZIA MESSINA (GRANDE SUD)
GIOACCHINO BARRANCO (GRUPPO MISTO)
VINCENZO LIBERTO (GRANDE SUD)



Commenti

Post nella stessa Categoria