Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

V per Vendetta: il discorso di V e l’importanza della parola

V per Vendetta: il discorso di V e l’importanza della parola
29 agosto 2012

L’uomo può considerarsi realmente libero? Libero di agire di fronte ai giochi di potere architettati da “ignoti” dietro il sipario o non è nient’altro che una marionetta che recita inconsapevolmente e passivamente al servizio di loschi poteri?

Goethe affermava che non ci potesse essere peggior schiavo di colui che fosse stato falsamente convinto di essere libero poichè certamente, costui, non avrebbe mai pensato alla possibilità  di ribellarsi al fine di vivere liberamente.

E qualora un uomo fosse consapevole di essere in catene, quale potrebbe essere la sua unica ancora di salvezza?

La parola! Perché? -si chiede “V” – “Perché, mentre il manganello può sostituire il dialogo, le parole non perderanno mai il loro potere perché esse sono il mezzo per giungere al significato e, per coloro che vorranno ascoltare, all’affermazione della verità!”



Commenti

Post nella stessa Categoria