Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Consiglio Comunale 3 Settembre (prima parte)

Consiglio Comunale 3 Settembre (prima parte)
5 settembre 2012

Si è tenuto lunedì 3 Settembre alle ore 20.00 nella Sala delle Capriate, il Consiglio Comunale per la trattazione dei seguenti argomenti inseriti all’Ordine del Giorno:

1) Comunicazioni del Presidente;

2) Deliberazione Corte dei Conti n° 202 del l’11/07/2012 – Determinazioni;

3) Approvazione Piano di lottizzazione in ambito aperto costituito da N° 3 unità abitative unifamiliari da realizzarsi nel Comune di Cefalù C.da Plaia ricadente nella sottozona “M” di Prg identificato in Catasto terreni al Fg.2 Part. 70 – 343;

4) Localizzazione area, programma costruttivo Ditta Puglisi Vincenzo s.r.l. per la realizzazione di un programma costruttivo di edilizia convenzionata agevolata;

5) Proposta di approvazione Piano di lottizzazione per la costruzione di unità abitative iste in frazione S. Ambrogio Fg. 35 Particelle 305 – 440 – 804 – 808 – 815 – 816 – 831 – 836 – 837 – 844 – 845.

 

L’unica comunicazione del Presidente è una nota avente come oggetto uno dei punti all’ODG del consiglio comunale del 9 Agosto.

In seguito alla comunicazione del presidente del consiglio Antonio Franco, si procede al punto 2 all’O.D.G. (Deliberazione Corte dei Conti n° 202 del l’11/07/2012 – Determinazioni), nel quale il sindaco prende la parola per esprimere alcune delicate argomentazioni sul tema del bilancio.

 


Il sindaco ha sostenuto come la Corte dei Conti abbia effettivamente provato che la gestione economica degli anni precedenti abbia sofferto di problemi strutturali che ora si ripercuotono sulla città e che è necessario un intervento rapido e deciso per intraprendere la difficile strada di risanamento delle casse comunali.

La Corte dei Conti ha stabilito che il periodo di massimo marasma economico si è verificato dal 2002 al 2006.

Saro Lapunzina, ha illustrato i punti programmatici che bisogna attuare per evitare il dissesto finanziario ed ha chiesto l’aiuto di tutti i consiglieri, sia quelli di maggioranza, che quelli di opposizione.

Lo stesso sindaco in seguito, rivolgendosi soprattutto all’opposizione, ha chiesto collaborazione ed è riuscito a far firmare un documento a tutti i consiglieri comunali nel quale sono descritti gli impegni dell’amministrazione per evitare il dissesto.

 

A questo punto, dopo l’abile mossa del sindaco, si potrà spedire il testo approvato alla Corte dei Conti e chiedere una proroga alla data stabilita del 17 Settembre.

Dopo la lunga disquisizione del sindaco ed alcuni interventi da parte del consigliere Lombardo (opposizione), il quale esprime il suo sostegno al sindaco per il bene della città, e del consigliere P.Messina (opposizione) si procede a sospendere la seduta in modo che i consiglieri possano visionare il documento preparato dal sindaco.

Al ritorno in aula ed in seguito a piccole modifiche nel documento portato dal sindaco, i consiglieri all’unanimità decidono di approvarlo. In questa situazione, lo scontro politico lascia lo spazio a considerazioni che riguardano il futuro della città in cui tutti abitiamo e che sono più importante di piccole scaramucce politiche.

Presto disponibile la seconda parte del consiglio comunale del 3 Settembre con la possibilità di scaricare l’audio completo della sessione.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria