Sherbeth – Incontro candidati alla Regione tra lotta alla mafia e qualche contestazione

Sherbeth – Incontro candidati alla Regione tra lotta alla mafia e qualche contestazione
7 settembre 2012

Rosario Crocetta, Gianfranco Miccichè, Mariano Ferro, Nello Musumeci, Davide Giacalone, Claudio Fava e Giancarlo Cancelleri sono stati i protagonisti dell’incontro tenutosi ieri all’Ottagono S. Caterina, evento che ha segnato l’apertura ufficiale dello Sherbeth 2012.

Legalità e lotta alla mafia sono stati i temi del dibattito. Il Direttore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi, ha posto i quesiti (uguali per tutti i candidati).

Ufficialmente, quella di Cefalù, non poteva essere un’occasione per lanciare la campagna elettorale che porterà al voto del 28 ottobre, ma sono arrivate lo stesso indicazioni precise da parte dei candidati.

Fuori dal Comune erano presenti diversi sostenitori del Movimento 5 Stelle e dei Forconi: anche in Sicilia, i due schieramenti che si collocano fuori dalla logica partitica, sembrano trovare molti consensi.

Gli interventi dei candidati alla Regione hanno ribadito, in modo diverso, l’importanza della lotta alla mafia e la necessità di non sottovalutare il fenomeno mafioso anche nei momenti in cui stragi ed uccisioni sembrano essere un ricordo del passato.

I maggiori consensi da parte del pubblico presente sembrano essere andati a Nello Musumeci che con il suo ultimo intervento, in cui ha ribadito l’importanza della libertà da condizionamenti e ricatti di tipo mafioso al fine di amministrare nel modo migliore, ha ricevuto un lungo applauso.

Da segnalare, prima dell’inizio del dibattito, una contestazione animata da parte dei militanti del Movimento dei Forconi a Gianfranco Miccichè, leader di Grande Sud.



Commenti

Post nella stessa Categoria