Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Cefalù e le Regionali: che fine hanno fatto i Partiti?

Cefalù e le Regionali: che fine hanno fatto i Partiti?
21 settembre 2012

Le Elezioni Regionali si avvicinano sempre più ma Cefalù sembra non accorgersene.

L’unico candidato che ha aperto una sede nella nostra città in vista della tornata elettorale è, allo stato attuale, l’On. Toto Cordaro, candidato con il Cantiere Popolare a sostegno di Nello Musumeci.

Come si stanno muovendo i restanti Partiti cefaludesi? Ad oggi regna il silenzio.

Molti, dopo la vittoria alle comunali di Rosario Lapunzina, si aspettavano la candidatura del fratello Gaetano, già Consigliere Provinciale in quota PD, in occasione delle regionali. Nessuna notizia sulla sua candidatura è arrivata e, ancora, non si sa chi sia il “candidato ufficiale” del PD di Cefalù.

Discorso analogo vale per Grande Sud ed il suo leader. Alle passate comunali il Partito di Miccichè, infatti, ha ottenuto un buon successo e, se si aggiunge che da sempre Cefalù è considerata la “casa” di Miccichè, ci si aspettava che emergesse, in seno a Grande Sud, la figura di un candidato cefaludese.

Non è più chiaro il quadro nemmeno in casa PDL. Il partito che a Cefalù annovera come Consiglieri Comunali Larosa e Scialabba, non ha fatto chiarezza sulle scelte “locali” in vista del 28 ottobre. Indiscrezioni dicono che molti esponenti del centro-destra cefaludese stiano sponsorizzando la candidatura dell’On. Caputo ma, come detto, sono solo supposizioni.

Prima ci si lamentava del fatto che Cefalù venisse considerata un feudo da cui attingere voti durante il periodo elettorale per poi dimenticarsene il giorno successivo. Adesso sembra quasi che i Partiti si siano dimenticati del tutto della nostra città e dei cefaludesi.



Commenti

Post nella stessa Categoria