Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Regionali: forte scambio tra la Vicari (PdL) e Oliveri (PdS)

Regionali: forte scambio tra la Vicari (PdL) e Oliveri (PdS)
22 settembre 2012


La portavoce della provincia di Palermo per il PdL, Simona Vicari, ex sindaco di Cefalù, ha uno scontro molto accesso fatto di botte e risposte con Sandro Oliveri, deputato nazionale per il Partito dei Siciliani.
La Vicari appoggia Musumeci alle Regionali siciliane del 28 Ottobre, mentre Sandro Oliveri sostiene Miccichè.

Il tutto inizia con una nota polemica da parte della senatrice sull’ex governatore della Sicilia Raffaele Lombardo:

 “Una Sicilia dilapidata. Così ce la consegna Lombardo. Un torrente di consulenze, nomine, clientele, sprechi. Il mondo di Lombardo è fatto così e lo ripropone con i suoi due candidati alla presidenza della Regione: Micciche’ sulla panca e Crocetta sotto la panca. Lombardo, infatti, li sostiene entrambi con propri candidati nelle rispettive liste. Anche questo è malcostume. L’impegno, anzi l’obbligo, del Pdl è di affidare il governo dell’Isola a mani pulite, solide e con un nuovo modo di governare. E questa è la carta d’identità di Nello Musumeci”.

 

Non tarda ad arrivare la risposta di Oliveri, candidato nella lista a sostegno di Miccichè “Nuovo Polo per la Sicilia”.

“Alla senatrice Vicari  suggeriremmo maggiore prudenza e pudore quando usa il termine dilapidare. Forse prosegue Oliveri è opportuno che lei, che si aggira dalle parti di Roma, chieda notizie circa il governo Berlusconi e la Regione Lazio. Questo ennesimo tentativo di intorbidire le acque intorno all’alleanza sicilianista per Micciche’ Presidente, è segno della loro debolezza e paura rispetto alla forza della nostra proposta. Se fossero così sicuri del loro successo, come quotidianamente provano a far credere con queste affannate dichiarazioni, si concentrerebbero sul loro programma piuttosto che sul tentativo, peraltro inutile, di avvelenare il clima politico. Per fortuna  la risposta è affidata agli elettori siciliani, che la daranno chiara e forte liberando per sempre la Sicilia dal predominio romano”.



Commenti

Post nella stessa Categoria