Cancelleri: si può far politica gratis, senza rimborsi

Cancelleri: si può far politica gratis, senza rimborsi
24 settembre 2012

In questi giorni, il candidato alla Presidenza della Regione siciliana del M5S, Giancarlo Cancelleri, ha ribadito il proprio punto di vista per quanto riguarda le liste pulite, i “giusti” stipendi per i politici e l’assenza di rimborsi pubblici.

Riportiamo alcune sue affermazioni:

“non ci interessano le alleanze politiche, ne pre, ne post elettorali, valuteremo ed eventualmente sposeremo però le idee valide e costruttive, al di la’ degli steccati partitici, che hanno contraddistinto la politica di cui i cittadini sono stanchi”.
“Proporremo l’autoriduzione delle indennità dei parlamentari regionali a 2.500 euro netti al mese, anziché gli attuali 5 mila euro, che i nostri cari deputati ricevono, ai quali si aggiungono: una diaria di 3.500 euro per le spese, un rimborso spese per l’esercizio di mandato pari a 4.180 euro, oltre 10 mila euro l’anno per le spese di trasporto, gli oltre 4 mila euro di rimborso annuo per le telefonate. Cifre esorbitanti ai quali attualmente si sommano diarie varie ed altri benefit per i deputati e per le loro famiglie”.

Cancelleri ha concluso ribadendo che la politica si può fare anche gratuitamente e senza rimborsi: si tratta di  “un vero e proprio salasso per i siciliani e qualora la politica si mostrerà restia ad accogliere questi ‘sacrifici’ non avremo remore ad informare la cittadinanza sul fatto che l’attuale casta politica non vuol rinunciare ai suoi privilegi, noi siamo la dimostrazione che si può far politica gratis, senza rimborsi, che continueremo a non pretendere”.

Il Movimento 5 Stelle continua la sua battaglia per le prossime elezioni del 28 Ottobre. Attualmente il movimento è stimato, dai vari sondaggi, intorno al 7-8% delle preferenze. Quasi la metà dei cittadini però, è indecisa su chi votare. Questo dato rende più ampia e difficoltosa l’analisi statistico/politica. Molti degli indecisi, delusi dalla vecchia politica dei partiti nazionali, potrebbe infine optare per i grillini.

Presto anche il comico genovese, Beppe Grillo, scenderà in Sicilia per parlare nelle piazze più importanti. Potrebbe essere un effetto importante ed una spinta in più per il Movimento, che in Sicilia stenta a decollare al contrario delle altre regioni.

 

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria