Cefalù Calcio – Minutella: “Dopo tre giornate non era prevedibile ritrovarci in testa con 7 punti”

Cefalù Calcio – Minutella: “Dopo tre giornate non era prevedibile ritrovarci in testa con 7 punti”
25 settembre 2012

Minutella, allenatore del Cefalù Calcio, analizza la situazione dopo le prime 3 gare di campionato.

“Stiamo svolgendo un buon lavoro, oltre ogni tipo di previsione, dopo tre giornate non era prevedibile ritrovarci in testa con 7 punti vista la preparazione pesante che abbiamo avuto, con poca tattica e un gruppo tutto nuovo; durante la settimana vedo carattere, impegno e alla fine i risultati si vedono e di questo passo ne arriveranno ancora”, questo è il primo bilancio generale del mister Giuseppe Minutella dopo l’ottimo avvio in campionato dei suoi ragazzi, che ha reso felice lui e tutta la dirigenza.

Un avvio del genere difficilmente ce lo si poteva aspettare, ma il tecnico non si esalta più di tanto e continua a sottolineare di non perdere mai di vista l’obiettivo primario che è solo e unicamente la salvezza; una volta superato questo scoglio, nulla verrà precluso per i gialloblu.

Sull’ultima partita disputata sabato, con il primo (sfortunato) mezzo passo falso, il mister non nasconde qualche piccolo rammarico: “Per quanto riguarda l’ultima gara contro l’Igea la squadra aveva meritato la vittoria, specie nel primo tempo, ma non l’ha centrata a causa di alcuni errori e alla fine siamo stati puniti sull’unico svarione che abbiamo concesso, un pareggio che alla fine ci è andato stretto”.

Il Cefalù però guarda già avanti, e prima del prossimo impegno in casa della Spadaforese, Minutella potrà provare nuove soluzioni tattiche nell’importante test amichevole di domani, nel neutro di Palermo contro il Corleone (squadra di Promozione allenata da Fabio Vitale), dove vedremo sperimentare nuovi accorgimenti tattici.

Intanto, ciò che è sicuro per la prossima giornata di Promozione è che il tecnico dovrà fare a meno di capitan Villafranca (causa forte contusione alla spalla) e di Puccio a causa di uno strappo, ma per il resto la rosa è a completa disposizione: ” Affronteremo una trasferta insidiosa, contro una squadra che è indicata come una delle più attrezzate per la corsa ai primi posti. Non dobbiamo fare calcoli, faremo solo la nostra partita dando sempre il massimo”.

In conclusione, mister Minutella ha voluto sottolineare un aspetto importante e molto gradito da parte sua: ” Mi ha fatto molto piacere vedere questo pubblico numeroso sabato contro l’Igea, che è sintomo di un forte avvicinamento alla squadra, è stato entusiasmante il boato che ho sentito dagli spalti al momento del pareggio; speriamo di essere seguiti ancora così per tutta la durata del campionato”.

 

L’addetto stampa – Gianmarco Cesare

www.cefalucalcio.it



Commenti

Post nella stessa Categoria