Cefalù: continuano i furti e le violenze

Cefalù: continuano i furti e le violenze
4 ottobre 2012

Dopo le rapine in Via Prestisimone, nella scala del condominio, ed in via Candeloro, dove sono stati derubati due turisti francesi nel mentre riposavano su di una panchina, continuano i furti e le violenze a Cefalù.
Infatti, è noto adesso, vicino all’Angolo delle dolcezze (Via Roma), Lunedì sera,  una signora è stata scippata. Dopo averla spinta per terra e procurato delle lesioni, i rapinatori hanno preso la borsa della signora.

L’estate è ormai al termine ma a Cefalù sembra non finire il periodo di furti e violenza ai danni delle persone. Sarebbe da chiedersi, a questo punto, quali sono le condizioni, oltre alla crisi internazionale e nazionale economica e lavorativa, a portare a questi atti.

Niente allarmismi, anche se a Cefalù sembra che quello status di “oasi felice” sia messo in ginocchio troppo spesso ultimamente.
Confidiamo nel buon operato da parte delle Forze dell’Ordine.



Commenti

Post nella stessa Categoria