Le Ali alla Sicilia: elezioni anticipate

Le Ali alla Sicilia: elezioni anticipate
20 ottobre 2012

“Certo che le elezioni siciliane sono state anticipate per neutralizzare la riforma costituzionale e conservare i 90 seggi, al posto dei 70 che saranno disponibili in futuro!”, è quanto sottolinea LeAli alla Sicilia.

“Ci sono due prove, ove mai ve ne sia bisogno, di questo: a. il governo di Raffaele Lombardo ha continuato a governare, ben oltre la normale amministrazione, il che dimostra quanto le dimissioni furono strumentali a liberarsi dai condizionamenti, non a liberare il governo; b. prima delle dimissioni fummo gli unici a dire che si dovevano evitare, in modo da superare la riforma e tenere le elezioni con il nuovo assetto, laddove, all’opposto, il silenzio delle altre forze politiche dimostra esattamente quel che qui riaffermiamo: si fanno elezioni anticipate (il cui esito sarà inutile) per disinnescare la riforma”.



Commenti

Post nella stessa Categoria