Un gruppo Facebook per rimuovere il traliccio Telecom

Un gruppo Facebook per rimuovere il traliccio Telecom
25 ottobre 2012

In questi giorni, su Facebook, a questo link: http://www.facebook.com/groups/488652681167200/?fref=ts è sorto un gruppo Facebook, fondato da Rosario Fertitta, che chiede al sindaco di Cefalù, Saro Lapunzina, di rimuovere il traliccio Telecom sito all’interno della villa comunale.
Il palo ospita dei ponti telefonici del gestore Tim e fa da rete “roaming” anche per altri gestori.
Si pensa, ed è un argomento dibattuto ormai da anni, che lo stesso generi un inquinamento elettromagnetico pericoloso e nocivo per la salute. 

In ogni modo, esistono studi che dimostrano la pericolosità come l’innocuità delle radiazioni emanate.
Questo sostiene Rosario Fertitta:  “abbiamo fondate ragioni di ritenere che alcuni rilevamenti siano stati effettuati in anni passati, quando i ripetitori di telefonia mobile erano molto meno numerosi, e siamo convinti che le emissioni attualmente siano fuori norma. Non dimentichiamo che sotto il traliccio insiste la villetta comunale, a cinquanta metri il plesso scolastico Nicola Botta, a pochi metri la chiesa di San Francesco e tutt’intorno il centro storico, ad alta densità abitativa. Ho avuto conferma che il segnale Tim che serve Cefalù viene irradiato principalmente da un ponte sito nella contrada Monte, località di certo più consona in quanto area scarsamente urbanizzata e distante dal centro. Tecnicamente sarebbe sufficiente questo ripetitore di segnale”.

Oltre a costituire, con ogni probabilità per i sostenitori dell’iniziativa, un danno per la salute, è fuori dubbio il danno estetico che il palo arreca ad una zona già da valorizzare.



Commenti

Post nella stessa Categoria