Droga nelle scuole di Cefalù

Droga nelle scuole di Cefalù
12 novembre 2012

In queste ore viene alla luce un fatto importante e che desta interrogativi di vario genere.

Il commissario Borsellino e gli agenti di polizia, insieme al gruppo cinofilo di Palermo, hanno eseguito dei controlli in alcune scuole cefaludesi.

L’operazione era nata in seguito a delle segnalazioni su persone che, al di fuori dei banchi scolastici, erano sospettate sia da docenti che da genitori quali responsabili di attività di spaccio di sostanze vietate dalla legge.

Con l’ausilio della squadra cinofila, le forze dell’ordine hanno eseguito dei controlli nelle scuole, individuando alcuni involucri contenenti sostanze di natura sospetta.
La presunta droga era nascosta nei pacchetti di sigarette o tra i libri.

Le forze dell’ordine rendono noto che questi controlli sono preventivi al fine di scoraggiare il grave fenomeno già in crescita.
Il consumo o lo spaccio di droga nelle scuole non è un fatto nuovo.

Risulterebbe presente anche nel territorio cefaludese. Rimane, ad oggi, l’impossibilità di esprimersi sulla gravità e la diffusione del misfatto.

 

L’immagine in evidenza non corrisponde necessariamente ai fatti.



Commenti

Post nella stessa Categoria