Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Burrafato: la Città di Termini necessità di una marcia in più

Burrafato: la Città di Termini necessità di una marcia in più
22 novembre 2012

Ringrazio le forze consiliari di maggioranza che hanno condiviso questo nuovo corso della mia esperienza amministrativa.
Un nuovo corso segnato da un programma snello, fatto di alcune importanti priorità che vogliamo affrontare con convinzione, in questa parte finale del mandato amministrativo avviato nel giugno 2009.
Tanti hanno messo da parte la voglia di portare il proprio diretto contributo all’azione della giunta municipale per lasciare il passo a questa nuova esperienza fatta di competenze messe gratuitamente a servizio della Città.
Penso al gruppo consiliare “Termini Insieme” che ha rinunziato alla rappresentanza diretta tra le fila dell’esecutivo locale per il bene della città.
Penso agli altri gruppi consiliari che si sentivano ben rappresentanti dagli assessori uscenti e che pur tuttavia hanno condiviso la svolta di mettere in campo nuovi saperi e nuove competenze che lo ripeto, gratuitamente, mi aiuteranno a portare avanti il programma di fine mandato.
Ringrazio le forze consiliari di minoranza che, seppur con tanti distinguo, hanno colto il senso di questo nuovo corso.
Ringrazio gli assessori uscenti che tanto hanno messo in campo in questi anni con lealtà ed impegno privilegiando il bene comune agli interessi dei singoli
La Città, oggi, necessita di una marcia in più per garantire una pronta realizzazione degli obiettivi di fine mandato, così come ridisegnati nel corso degli incontri degli ultimi giorni.
Ringrazio gli assessori che si sono insediati soltanto qualche minuto prima del consiglio comunale accettando con generosità ed impegno di mettere le loro competenze ed i loro saperi non a mia disposizione ma a servizio di una città che soffre una grave crisi socio-economica.
L’auspicio è che il prossimo anno e mezzo di amministrazione vedano la Città e la società civile sempre più coinvolte nella gestione delle politiche economiche e sociali.



Commenti

Post nella stessa Categoria