RIOLO ATTESO PROTAGONISTA DELL’8° RONDE DEI PELORITANI

RIOLO ATTESO PROTAGONISTA DELL’8° RONDE DEI PELORITANI
22 novembre 2012

RIOLO ATTESO PROTAGONISTA DELL’8° RONDE DEI PELORITANI

A due settimane dalla vittoria di Cefalù, l’asso di Cerda ritrova in gara la Peugeot 207 della Ferrara Motors, stavolta navigato da Marin: “È sempre un piacere correre sulle strade del Messinese”

Cerda (PA), 22 novembre 2012. A due settimane dall’entusiasmante cavalcata al Rally ronde Scicolone, che gli ha permesso di trionfare sul traguardo di Cefalù, Totò Riolo rimette tuta e casco in occasione dell’8° Ronde dei Peloritani, in programma in provincia di Messina il 24 e 25 novembre. Per l’occasione il campione siciliano ritroverà il volante della Peugeot 207 Super 2000 curata dalla Ferrara Motors, vettura con la quale il portacolori della Trinacria Corse ha dimostrato un crescente feeling proprio nel precedente impegno. Per questo anche un continuo affinamento della 4×4 aspirata del Leone preparata dalla factory di Novara di Sicilia sarà tra gli obiettivi dell’equipaggio isolano, completato sul sedile di destra da Maurizio Marin, il fidato navigatore di Termini Imerese con cui Riolo ha condiviso alcuni dei più importanti successi in carriera, tra i quali spiccano quelli alla Targa Florio.

 

Per me è sempre particolare piacere correre sulle strade del Messinese – dichiara Totò alla vigilia della competizione rallistica –. Il tracciato della ronde è davvero impegnativo e divertente. Quest’anno contiamo su un ottimo feeling con la vettura, che ha già dimostrato di essere competitiva due settimane fa a Cefalù. Torno volentieri a correre con Ferrara Motors, un team molto professionale. Naturalmente avere Maurizio al mio fianco è senz’altro una marcia in più.”

 

La partenza della ronde è in programma sabato alle 19 in piazza Castello a Spadafora con riordino notturno al centro sportivo universitario in località Annunziata. Domenica 25 novembre via ai quattro passaggi sulla speciale prevista (di 10 km) alle 8.30, 10.55, 13.30 e 16.05. Arrivo a Spadafora alle 17 e premiazioni in municipio alle 19. In tutto i piloti percorreranno 40 chilometri contro il cronometro e quasi 250 in totale.

 

L’Ufficio Stampa



Commenti

Post nella stessa Categoria