Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Ancora tagli al Comune di Termini Imerese: il Sindaco Burrafato chiede l’intervento del Presidente Crocetta

Ancora tagli al Comune di Termini Imerese: il Sindaco Burrafato chiede l’intervento del Presidente Crocetta
30 novembre 2012

A seguito dei nuovi tagli del Governo nazionale e del Governo regionale il Consiglio comunale è stato chiamato ad intervenire sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio, apportando delle variazioni di assestamento generale al Bilancio di Previsione 2012. Secondo il Decreto del Ministero dell’Interno del 25/10/2012 riguardante le riduzioni del fondo sperimentale di riequilibrio e dei trasferimenti erariali da applicare anche ai Comuni della Regione Sicilia, è stata apportata una riduzione di € 237.625,45. Inoltre il Dirigente Generale della Regione Sicilia, Assessorato Regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, di recente ha previsto il riparto del Fondo autonomie locali per l’anno 2012 che comporta una diminuzione dei trasferimenti previsti di ulteriori 647.297,48 euro.

“A seguito di una riduzione dei trasferimenti non prevista di circa 900 mila euro non restava che approntare una manovra di riequilibrio – ha dichiarato il sindaco Totò Burrafato – prevedendo di gran carriera la vendita di 3 lotti di terreno in c/da Sant’Onofrio per un importo a base d’asta di € 1.450.000,00. E’ chiaro che non ci fermeremo a questo. La situazione dei municipi è davvero drammatica. I continui tagli dei trasferimenti e gli stupidi vincoli del patto di stabilità rischiano sempre più, di far saltare i bilanci dei Comuni. Da domani non resteremo fermi ad aspettare che vada a buon fine la vendita dei terreni comunali. Chiederò, con tanti altri amministratori locali che vivono le stesse nostre difficoltà, un immediato intervento del Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta che  – avendo già fatto ilSindaco– proverà a riannodare il filo del dialogo per verificare, insieme, le soluzioni possibili da mettere in campo per fronteggiare le gravi difficoltà degli Enti Locali siciliani”.

 

Aurora Rainieri



Commenti

Post nella stessa Categoria