Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Un grande Real Cefalù vince in trasferta e mantiene la testa della classifica

Un grande Real Cefalù vince in trasferta e mantiene la testa della classifica
4 novembre 2013

Tre punti conquistati in trasferta che valgono doppio visto la forza dell’avversario e la sua posizione in classifica, ottenuta con una prestazione da grande squadra.  real (1)

Una vittoria sofferta, arrotondata nei minuti finali, che ha vissuto in equilibrio fino a metà del secondo tempo, chiusa definitivamente solo nei minuti finali grazia all’ottima prova fornita da tutto il collettivo cefaludese. Una prestazione maiuscola, di testa e carattere, che ha evidenziato quanto di buono sta costruendo il mister sia in campo che negli spogliatoi.

Avvio brillante da parte di entrambe le formazioni che dopo pochi minuti si trovano sul 2-2, con le reti di Papa e Fuschi. Poco dopo arriva il vantaggio dei padroni di casa. Nonostante le tantissime azioni da goal create (pali, traverse e goal sbagliati in maniera quasi clamorosa) il punteggio rimane inchiodato sul 3-2 e si chiude tra gli applausi dei numerosi sostenitori presenti al campo.

Nel secondo tempo il Real ha giocato con concentrazione e determinazione, rischiando pochissimo, controllando il gioco, con calma, sfruttando il maggiore tasso tecnico ed un leggero calo fisico degli avversari. Il pareggio arriva ancora con Fuschi, caparbio a ribadire in rete una palla vagante su calcio d’angolo. Il goal del vantaggio lo firma Allegra, bravo a liberarsi di forza e battere il portiere avversario con un preciso diagonale. Ancora Allegra firma la sua personale doppietta, concludendo una bellissima azione, su assist del capitano Barranco. Negli ultimi minuti il Campobello rischia il tutto per tutto giocando con il portiere in  movimento, senza riuscire però ad essere pericoloso, anzi è Papa che chiude definitivamente i conti, siglando la sua personale doppietta, quasi sul fischio finale.

Grande soddisfazione da parte della dirigenza: “Siamo molto contenti per la vittoria, ma soprattutto perché abbiamo vinto da squadra. Da fuori si è visto un gruppo capace di tirar fuori il meglio di se in un momento molto difficile della partita. I ragazzi si sono aiutati a vicenda ed è stato bello vedere i ragazzi seduti in panchina incoraggiare e spingere i compagni che erano in campo. Complimenti ad i nostri avversari per la bravura e la correttezza in campo e fuori dal campo. Siamo sicuri che non sarà affatto facile vincere in questo campo”.

Prossimo appuntamento sabato al Palatricoli contro il Macchitella di Gela, che ha conquistato i primi tre punti nel derby contro il cugini dello Sporting Gela.



Commenti

Post nella stessa Categoria