Grave delitto nelle Madonie: uccisa una farmacista a Blufi

Grave delitto nelle Madonie: uccisa una farmacista a Blufi
21 novembre 2013

Una farmacista, G.J., farmacista a Blufi, è stata uccisa durante un tentativo di rapina  compiuto da due malviventi, già arrestati dai carabinieri.blufi
Secondo le prime indiscrezioni la farmacista, un’anziana signora titolare dell’attività in corso Italia, avrebbe provato a difendersi dal tentativo di rapina messo in atto dai due rapinatori. Gli stessi avrebbero quindi reagito sgozzando la donna ed uccidendola.
I due criminali tratti in arresto sono A.P., 50 anni, pregiudicato, e G.G., 18 anni. L’uomo più grande era agli arresti domiciliari ed avrebbe sferrato proprio lui la coltellata che ha assassinato la donna.
Secondo la versione del giovane 18enne, l’uomo pregiudicato avrebbe estratto un coltello e minacciato l’anziana donna chiedendole dei soldi.
La farmacista avrebbe porto cento euro ma l’uomo non si è accontentato, chiedendone altri.
E’ a quel punto che la donna avrebbe iniziato ad urlare ed il rapinatore l’avrebbe colpita alla gola con una sola coltellata, rivelatasi quindi fatale.



Commenti

Post nella stessa Categoria