Termini Imerese: riparte la sosta a pagamento nelle strisce blu

Termini Imerese: riparte la sosta a pagamento nelle strisce blu
25 febbraio 2014

E’ ripartito il 24 febbraio 2014 il servizio di sosta a pagamento che era stato sospeso lo scorso 31 dicembre. La ditta che effettuerà il servizio è la Cooperativa sociale Agos, ma si tratta di un affidamento temporaneo strisce_blu_icaroche è partito il 24 febbraio e si concluderà il 6 maggio 2014. La procedura di gara per l’affidamento quinquennale del servizio, infatti, non si è ancora definita ed in ragione dei tempi lunghi, si è deciso quindi di procedere all’affidamento temporaneo per garantire il regolare svolgimento del servizio. Gli orari e le tariffe previste per i giorni feriali e festivi non subiscono variazioni: dalle ore 8,00 alle ore 20,00.

Così come, il costo della sosta che prevede un costo di 0,30 centesimi per mezz’ora; 0,50 centesimi per 1 ora; 1,00 euro per 2 ore; 2,00 euro per 3 ore.

Altro elemento di conferma sono i permessi in deroga previo pagamento della relativa tariffa, per talune categorie come di seguito riportate:

  • RESIDENTI NELLA CORRISPONDENTE ZONA DI SOSTA:€ 8,33 MENSILI
  • OPERATORI ECONOMICI AVENTI SEDE NELLA CORRISPONDENTE ZONA DI SOSTA: €16,66 MENSILI
  • ARTIGIANI (ELETTRICISTI, IDRAULICI, ECC) PER TUTTE LE ZONE: € 8,33 MENSILI

 

L’Amministrazione comunale ha dato altresì mandato agli uffici competenti di integrare, anche nell’affidamento temporaneo, taluni tratti di innovazioni che servono a renderlo più funzionale alle esigenze della collettività, la pausa pranzo nell’orario della sosta e l’eliminazione degli stalli nella zona antistante l’Ospedale S. Cimino.

Ogni altra informazione potrà essere richiesta presso la sede del Comando Polizia Municipale.

A tal riguardo il Sindaco di Termini Imerese, Totò Burrafato, ha colto l’occasione per fare il punto della situazione sui parcheggi a pagamento in città: “ La valutazione sui parcheggi a pagamento non si può limitare soltanto all’aspetto economico. E’ vero, infatti, che se da una parte le casse comunali ricevono risorse, è anche vero che il rapporto con le strisce blu da parte degli utenti. Di queste istanze abbiamo tenuto conto parzialmente in questo affidamento provvisorio soprattutto non procedendo ad alcun aumento delle tariffe”.



Commenti

Post nella stessa Categoria