Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Pale eoliche a Petralia Soprana? L’amministrazione comunale dice NO

Pale eoliche a Petralia Soprana? L’amministrazione comunale dice NO
11 marzo 2014

L’Amministrazione comunale di Petralia Soprana dice no all’istallazione di aerogeneratori nel proprio territorio. La francesco gennaroposizione del Comune è stata esposta dal vice sindaco dott. Francesco Gennaro nel corso della conferenza dei servizi che si è svolta il 3 marzo presso l’Assessorato all’Energia riguardante il parco eolico da realizzarsi nella località “Portella Massariazza – Cozzo Salito”. Il progetto prevede la posa di dieci aerogeneratori per una potenza complessiva di 8,5 MW di cui sei nel territorio di Geraci Siculo e quattro in quello di Petralia Soprana. Al tavolo erano invitati i funzionari dei vari uffici chiamati ad esprimere il proprio parere, i rappresentati dei Comuni interessati e la Sovrintendenza. Quest’ultima, così come il comune di Geraci Siculo, ha disertato l’incontro. “Un’assenza – afferma Francesco Gennaro – che non ha giustificazioni visto l’argomento in questione. La tutela del territorio, infatti, non deve essere circoscritta solamente ai centri storici. Il paesaggio rurale è un “centro storico” naturale che deve essere salvaguardato al pari di altri beni perché anche in esso è scritta la storia di un territorio. La salvaguardia del paesaggio è importantissima perché un danno creato oggi si ripercuoterebbe in modo quasi irreversibile per decine di anni sulla nostra comunità.” Il parere contrario all’istallazione dei quattro aerogeneratori ricadenti nel territorio di Petralia Soprana nasce da varie motivazioni ed è legato anche alla volontà degli abitanti della frazione Verdi che, nel corso dei vari incontri che si sono tenuti sull’argomento, hanno sempre contestato l’eventualità di avere a ridosso delle proprie abitazioni queste macchine del vento. Il no del comune di Petralia Soprana è anche legato all’inquinamento acustico che si genererebbe e al fatto che gli aerogeneratori creerebbero un impatto ambientale e paesaggistico devastante nei confronti di un territorio la cui vocazione è quella agricola e turistica con una spiccata predisposizione al turismo rurale. A conclusione del tavolo tecnico e alla luce delle osservazioni del vice sindaco Francesco Gennaro l’ing. Alberto Tinnirello, dirigente dell’Assessorato Energia, che ha raccolto tutti i pareri, ha proposto alla Società, che dovrebbe realizzare il parco eolico, di rimodulare il progetto riducendo a tre il numero degli aerogeneratori da istallare, ricadenti tutti nel comune di Geraci Siculo. “L’Amministrazione comunale – dichiara Francesco Gennaro – ha mantenuto l’impegno con i propri cittadini e continuerà a difendere il proprio territorio. Auspico che il parere della Sovrintendenza sia in linea con quello espresso dal comune di Petralia Soprana.”



Commenti

Post nella stessa Categoria