L’alberghiero di Castellana Sicula scopre Mario Lo Menzo

L’alberghiero di Castellana Sicula scopre Mario Lo Menzo
11 aprile 2014

Gli alunni dell’alberghiero di Castellana Sicula scopriranno la figura di Mario Lo Menzo, l’ultimo Monsù di Sicilia. L’iniziativa promossa dalla Casa Editrice Gianforte e dall’amministrazione comunale guidata da Pino Di Martino ha come obiettivo la valorizzazione e la scoperta di  talenti dell’arte enogastronomica. Uno stimolo per i ragazzi dell’alberghiero di Castellana Sicula che stanno seguendo un percorso didattico e di conoscenza legato alla storia del cibo e alle sue evoluzioni. A parlare di Mario Lo Menzo, sul quale a breve uscirà una biografia, sarà la moglie Pina Sparacino e l’enogastronoma Sabrina Gianforte che si impegnano costantemente a stimolare i giovani ad impegnarsi con amore e dedizione al mondo enogastronomico. Oggi un giovane che sceglie la professione di Chef o altra figura in questo ambito professionale ha davanti a se la scelta dell’istituto alberghiero come scuola media superiore, l’università delle Scienze gastronomiche a Stresa, a Parma, a Pollenzo, a New York e i Master in giro per L’Europa. Un percorso culturale al quale va anche aggiunto quello professionale, indispensabile per imparare il mestiere. Grazie a questo incontro, voluto dal sindaco Pino Di Martino e dal dirigente scolastico Pietro Attinasi, i ragazzi dell’alberghiero potranno quindi conoscere meglio la figura di Mario Lo Menzo, un giovane di Mistretta, piccolo paesino del messinese come quelli delle Madonie, che nel 1952 inizia inconsapevolmente a delineare gli scenari della gastronomia mediterranea, miscelando la cucina francese ai sapori decisi e ai profumi delle spezie mediterranee, incontrando il gusto della meraviglia. Da ciò nasce il  “testamento enogastronomico del mediterraneo” che è stato messo in atto da Lo Menzo grazie alla disponibilità di materie prime genuine e fresche, raccolte direttamente dagli alberi, dai campi e coltivati con amore che hanno sollecitato il suo genio. Autenticità, semplicità, creatività ed eleganza hanno accompagnato la sua espressione artistica. Per oltre 50 anni il Monsù Mario Lo Menzo ha espresso la sua creatività al servizio di una delle famiglie storiche della nobiltà Siciliana, i Conti Tasca D’Almerita. L’incontro si terrà domani ( sabato) alle ore 11,30 nell’aula consiliare del Comune di Castellana Sicula.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria