Castellana Sicula. «Il futuro che vogliamo», è lo slogan del convegno dove esperti e territorio si confronteranno sulla possibilità di istituire la “Zona Franca Madonie”

Castellana Sicula. «Il futuro che vogliamo», è lo slogan del convegno dove esperti e territorio si confronteranno sulla possibilità di istituire la “Zona Franca Madonie”
3 maggio 2014

Il prossimo 4 maggio  si terrà a Castellana Sicula, presso l’aula consiliare “Paolo Borsellino”, a partire dalle 15.30,  un convegno sul immagine banner convegno 4 maggioprogetto di “zona franca” da istituire sulle Madonie, dal titolo “La riforma dell’ente intermedio. Limiti e opportunità per lo sviluppo dell’area madonita”.

Un’iniziativa fortemente voluta dal Caleidoscopio delle Madonie, dai Centri Commerciali Naturali di Polizzi Generosa, Petralia Sottana, Gangi e dalla sezione zonale della Confesercenti.

Si confronteranno sulla tematica Gaetano Armao, docente di diritto amministrativo e di diritto dell’economia presso le  Università di Palermo e Uni-Mercatorum di Roma; Riccardo Compagnino, commercialista; Massimo Greco, cultore di diritto pubblico e comparato presso l’Università “Kore” di Enna e Fausto Carmelo Nigrelli, docente di tecnica e pianificazione urbanistica  presso l’Università di Catania.

Sono invitati ad intervenire al dibattito gli operatori economici, gli amministratori,  i deputati regionali e nazionali dei diversi schieramenti politici e le organizzazioni di categoria, per formulare proposte e fornire suggerimenti sugli argomenti trattati.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria