Palermo: sindaco Orlando presenta nuova giunta comunale

Palermo: sindaco Orlando presenta nuova giunta comunale
3 maggio 2014

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha reso noto oggi pomeriggio, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo delle Aquile, di aver nominato quattro nuovi assessori. Si tratta di Emilio Arcuri, Giuseppe Gini, Giovanna Marano e Francesco Maria Raimondo. I nuovi assessori sono in sostituzione di Giuseppe Barbera, Agata Bazzi, Marco Di Marco e Tullio Giuffrè, ai quali il sindaco Orlando ha rivolto un ringraziamento per il lavoro fatto in questo anno e mezzo.

Le deleghe ai nuovi assessori saranno conferite alla prossima riunione della Giunta Comunale, anche se Orlando ha fatto qualche anticipazione nel corso della conferenza stampa. Ha detto ad esempio che Emilio Arcuri si occuperà delle opere sia pubbliche sia private e assumerà anche il ruolo di vice sindaco, mentre Giovanna Marano si dovrà occupare di lavoro e sviluppo economico, Giuseppe Gini di urbanistica e Francesco Maria Raimondo del verde e in particolare della Favorita.

Orlando ha motivato il rinnovo della squadra di governo della città con la necessità di affrontare una nuova fase dell’azione del Comune dopo aver scongiurato, grazie “al lavoro oscuro dei mesi scorsi”, il pericolo di default. Questa – ha precisato ancora – sarà una fase intermedia, perché sarà a gennaio dell’anno prossimo che “il sindaco definirà la squadra di governo con la quale arrivare alla fine del mandato”.

Il sindaco manterrà la delega al personale, ma seguirà anche i problemi organizzativi della macchina amministrativa. “Mi occuperò – ha detto – anche della mancata collaborazione della dirigenza, e l’obiettivo sarà quella di motivarla per la realizzazione del programma di questa amministrazione”. “Il pericolo principale – ha chiosato Arcuri – è la paludocrazia, e sarà nostro impegno perché la macchina amministrativa funzioni a pieno ritmo”.

 

BREVI CENNI BIOGRAFICI DEI NUOVI ASSESSORI

EMILIO ARCURI

Medico, 62 anni, è dirigente dell’Azienda Asp di Palermo. È stato già assessore del Comune di Palermo, con delega ai Beni Culturali, dal maggio 1989 al gennaio 1990, e vice sindaco di Palermo e assessore al Centro Storico, dal dicembre del 1993 a dicembre 2000.

 

GIUSEPPE GINI

Architetto, 67 anni, è stato dirigente ai Beni Culturali della Regione Sicilia fino al 2011, quando è andato  in pensione. Nel corso della sua carriera, è stato soprintendente ai Beni Culturali e Archeologici di Caltanissetta (1999 – 2003) e di Trapani (2004 – 2010), e ha curato moltissime mostre come quelle del “Satiro danzante” in Giappone, “L’isola del mito” per la Louis Vuitton Cup e “Ritratti imperiali di Pantelleria” per il British Museum di Londra.

 

GIOVANNA MARANO

Laureata in Infermieristica, 55 anni, è stata dirigente sindacale della Cgil. Nel 2003 è stata eletta segretaria generale della Fiom-Cgil siciliana e nel 2012 è stata eletta presidente del comitato centrale della Fiom nazionale. Nel 2012 è stata candidata di Libera Sicilia alla presidenza della Regione Sicilia e l’anno scorso è stata candidata alle elezioni politiche nazionali per Rivoluzione Civile. Attualmente lavora presso l’unità operativa di medicina nucleare del policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo.

 

FRANCESCO MARIA RAIMONDO

Laureato in Scienze Agrarie, 67 anni, è docente di Botanica presso l’Università di Palermo ed è direttore dell’Orto Botanico e dell’Herbarium Mediterraneum dello stesso ateneo.



Commenti

Post nella stessa Categoria