Eletti i vertici della Uil-Comunicazione Sicilia

Eletti i vertici della Uil-Comunicazione Sicilia
11 maggio 2014

Presso gli scavi archeologici di Halesa, si è concluso a Tusa (Me) il IV congresso regionale della Uilcom, il sindacato di categoria dei lavoratori della Comunicazione in Sicilia. I cento delegati provenienti da tutta l’isola hanno confermato Giuseppe Tumminia nella carica di Segretario Generale, in segreteria sono invece risultati eletti Rosalba Mongiovì, Rosi Contorno, Rino Donato, Alessandro Devara e Marco Scramuzza.

I lavori congressuali hanno messo al centro del dibattito le enormi opportunità offerte dalla “filiera della comunicazione”come locomotiva di sviluppo per l’intero Paese. «Serve una forte accelerazione infrastrutturale – ha dichiarato il riconfermato Segretario Generale, Giuseppe Tumminia – nella realizzazione della rete a larga banda in Sicilia su cui il Governo Regionale è chiamato a fare la sua parte anche nel puntuale utilizzo delle risorse europee previste per sviluppare l’agenda digitale nel Territorio».

Diversi interventi hanno puntato l’attenzione sul complesso mondo dei Lavoratori dei Call Center che in Sicilia occupano stabilmente migliaia di lavoratori che il prossimo 4 giugno sciopereranno in tutta Italia contro le delocalizzazioni. Il congresso ha votato un ordine del giorno a sostegno dei teatri siciliani chiedendo un “cambio di passo” al presidente Rosario Crocetta nel sostenere e promuovere un progetto culturale e artistico regionale in grado di rilanciare il settore in termini di sviluppo ed incremento delle opportunità di crescita di questo territorio a forte vocazione turistico/culturale. Il sindacato sollecita i rinnovi degli organi amministrativi dei teatri siciliani, l’istituzione di un “Fondo di Garanzia”, maggiore controllo della spesa pubblica con la presenza dei rappresentanti dei lavoratori nei C.D.A..

A sostegno del settore dello spettacolo dal vivo, Uilcom Sicilia ha proposto una manifestazione regionale con l’organizzazione degli spettacoli nelle maggiori piazze dell’isola. La Segreteria appena eletta invierà a tutti i parlamentari regionali il documento conclusivo dei lavori congressuali e un video realizzato con le interviste ad alcuni lavoratori del settore come contributo ed indirizzo nel voler “partire dal basso” ascoltando senza filtri le preoccupazioni, i bisogni, le esigenze e soprattutto le speranze dei lavoratori siciliani di questo importante comparto.



Commenti

Post nella stessa Categoria