Formazione professionale: “basta rinvii, subito soluzioni”

Formazione professionale: “basta rinvii, subito soluzioni”
21 maggio 2014

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa delle compagini sindacali della scuola sul problema irrisolto della formazione professionale, che porterà a nuove manifestazioni in piazza già a partire da venerdì prossimo.

 

formazioneIl pagamento immediato delle retribuzioni attese dai lavoratori, la strutturazione dei servizi per l’impiego in Sicilia e nel frattempo il contratto a tempo determinato dei lavoratori dei Servizi formativi al Ciapi di Priolo, una soluzione per tutti i lavoratori delle filiere della Formazione. Richieste che i sindacati ribadiscono da tempo nell’ambito della vertenza sulla Formazione professionale e per le quali i lavoratori torneranno a scendere in piazza già a partire da venerdì 23 maggio. “Basta rinvii e annunci, è ora di mettere in campo solo soluzioni, riteniamo imprescindibile e non più rinviabile la contrattualizzazione di tutti i 1.753 lavoratori dei Servizi Formativi con contratti di lavoro subordinato presso il Ciapi di Priolo e il mantenimento dunque dell’impegno assunto sulla vertenza dal Presidente della Regione”, commentano Giovanni Lo Cicero Segretario Flc Cgil, Giovanni Migliore Segretario Cisl Scuola con delega alla Formazione e Giuseppe Raimondi della Uil Scuola, annunciando così le nuove iniziative di protesta dei lavoratori dopo il mancato raggiungimento di un accordo con la Regione nel corso degli ultimi incontri. “Occorre, inoltre, avere certezze sul futuro degli operatori impegnati in tutte e due le filiere degli interventi formativi con la definizione del piano formativo con copertura di tutti gli operatori a partire dall’8 giugno”. Il 23 maggio 2014 dalle ore 9,30 si terrà un presidio davanti i 67 Centri per l’Impiego dell’isola, con l’attivazione di banchetti informativi sulle azioni di Youth Guarantee. Martedì 27 maggio dalle ore 10 si terrà una manifestazione di tutti i lavoratori delle tre filiere davanti Palazzo dei Normanni in concomitanza con i lavori dell’Assemblea Regionale. Mercoledì 28 maggio alle ore 10,30 a Palermo, in sedi ancora da stabilire, è prevista un’assemblea dei lavoratori della filiera dei Servizi Formativi delle province di Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Trapani e mercoledì 28 maggio alle ore 16,30 a Palermo, assemblea dei lavoratori dell’IeFP (Istruzione formazione professionale) e degli interventi formativi delle provincie di Agrigento, Caltanissetta, Palermo e Trapani. “Non è più possibile rinviare – concludono i Segretari – chiediamo impegni immediati e concreti per il pagamento di tutte le retribuzioni maturate dai lavoratori anche attraverso provvedimenti straordinari e di legge”.

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria