Fincantieri, incontro alla Regione

Fincantieri, incontro alla Regione
24 maggio 2014

fincantieri“La Regione ci ha rassicurati sulla convocazione in tempi brevi di un tavolo nazionale al Mise per rilanciare l’attività nel cantiere palermitano con il perfezionamento dell’accordo di programma e la promozione di nuove investimenti produttivi come quello del bacino di carenaggio da 80 mila tonnellate, la giunta dovrà approvare una delibera per stornare le risorse da destinare all’opera. Noi chiediamo che questi impegni si trasformino in poco tempo in fatti”. Ad affermarlo sono Salvatore Picciurro Segretario Fim Cisl Sicilia e Ludovico Guercio Segretario Fim Cisl Palermoi dirigenti della Presidenza e dell’assessorato alle Attività Produttive e i sindacati Fim Fiom e Uilm, sul futuro del cantiere navale palermitano.

“La Regione e l’assessorato, con un documento di intesa siglato oggi si sono impegnati insieme al Mise a convocare presto il tavolo per la firma dell’accordo di programma propedeutico alla realizzazione del bacino che servirà a Fincantieri a sviluppare l’off-shore”. La Regione ha ribadito che utilizzerà le stesse risorse stanziate per i due bacini precedenti, e di aver avviato inoltre le procedure per l’annullamento delle gare già bandite. “Tutti d’accordo sull’essenzialità dell’opera anche alla luce delle cattive condizioni dei bacini vecchi costruiti 50 anni fa come quello da 52 mila tonnellate che ha richiesto un intervento straordinario. Si faccia presto però, il rilancio del cantiere previsto dall’accordo siglato mesi fa, non può più attendere” concludono Picciurro e Guercio.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria