Termini Imerese: Burrafato non passa al primo turno, sarà ballottaggio con Moscato

Termini Imerese: Burrafato non passa al primo turno, sarà ballottaggio con Moscato
27 maggio 2014

Totò Burrafato non riesce nell’impresa di riconfermarsi sindaco di Termini Imerese già al primo turno. Non arriva infatti la maggioranza assoluta, che avrebbe consentito al sindaco uscente di sedersi di nuovo con certezza sulla poltrona più importante del Municipio. Bisognerà aspettare ancora prima di scoprire il nome del Primo Cittadino, e i termitani dovranno tornare a votare nelle giornate dell’8 e 9 guigno, scegliendo al ballottaggio tra Burrafato stesso e l’avversario Agostino Moscato, sostenuto da quattro liste civiche.

Comunque ottima la prestazione del sindaco uscente, che si presenta al prossimo appuntamento con le urne in netto vantaggio, forte di quasi mille voti più di Moscato al primo turno, pari al 44,83% dei votanti (Moscato ha ottenuto il 32,67% dei voti). Buoni risultati anche per le liste a sostegno di Burrafato, con “Il Megafono-Lista Crocetta” che ottiene l’11,53%, il Partito Democratico con il 13,47%, e “Termini Imerese-Burrafato Sindaco” con il 12,32%.

Insegue da lontano il candidato del Movimento 5 stelle Luigi Sunseri, che ottiene il 17,81%. Due i candidati subito fuori dai giochi che portano a casa un magro bottino: Stefano Vitale, sostenuto da due liste civiche che gli portano appena il 4,24%, e Graziella Vallelunga, che ottiene con la sua lista un misero 0,46%.



Commenti

Post nella stessa Categoria