Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Le associazioni ripuliscono il belvedere di Termini Imerese

Le associazioni ripuliscono il belvedere di Termini Imerese
29 aprile 2016

Continua l’impegno delle associazioni locali per contribuire a restituire il giusto decoro alla città di Termini Imerese. Sono tante le criticità che negli ultimi anni hanno interessato la nostra cittadina tant’è che è stato registrato un degrado che ha delineato un crescente scetticismo da parte della comunità termitana. Al contempo però è davvero confortante verificare l’impegno e la collaborazione di alcune associazioni locali che mira a superare il disagio facendosi parte attiva per tentare di migliorare gli ambienti in cui viviamo.

I volontari dell’associazione Amici di via Navarra, quelli della Banca del Tempo Himerense e il gruppo di Seven on the road saranno impegnati a ripulire il Belvedere. Armati di scope, palette, rastrelli e tagliaerba i volontari si occuperanno non solo di ripulire il viale principale dai rifiuti, ma anche di sistemare le siepi, di tagliare l’erba, di eliminare le erbacce e di dissodare il terreno. Restituendo al posto più bello e panoramico quella vivibilità che ne fa un vero e proprio balcone sul mare e forse l’unico in tutta la costa settentrionale della nostra Sicilia.

La Banca del tempo Himerense con il suo presidente Liborio Galbo, l’associazione Amici di via Navarra, con il suo presidente Anna Chiara hanno già realizzato iniziative simili, ripulendo alcuni quartieri e diverse zone della città. In questa occasione saranno coadiuvati da Seven on the road, la famiglia di Massimo e Virginie che con i loro cinque figli hanno fatto una scelta di vita alternativa. In cambio del loro lavoro, prettamente agricolo, ma che comprende anche lavori manuali e artigianali chiedono soltanto beni di consumo per potersi sostenere. L’esperienza di Massimo e Virginie si è svolta sinora in Brasile, paese in cui vivono. Ultimamente hanno maturato l’idea di trasferirsi in Italia e perciò, grazie ai contatti con Liborio Galbo, stanno facendo questa esperienza a Termini Imerese.

belvedere“Al di là della esigue risorse finanziarie, delle scelte fatte e dell’impegno messo in campo questa Amministrazione comunale – ha detto il sindaco Totò Burrafato – registra e manifesta sentita ammirazione per la rinnovata voglia di partecipazione, per il crescente sentirsi parte attiva di una comunità e per il sostegno costruttivo messo in campo anziché intraprendere la via di un atteggiamento sempre disfattista e denigratorio, che ci induce a pensare che un cambiamento sia possibile e che i termitani comincino a sentirsi parte di una comunità collaborando a renderla più pulita e più decorosa”. L’assessore alla Vivibilità Lelio Minasola ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa ed ha anche lanciato un appello “alla fattiva partecipazione di tutti i concittadini a non sporcare, a non abbandonare i rifiuti lungo il ciglio delle strade, a dare un valore insomma al lavoro di quanti si impegnano in tal senso”.



Commenti

Post nella stessa Categoria