Valtellina WebTaormina WebBlogSicilia

Portella della Ginestra, alla radice del segreto italiano

Portella della Ginestra, alla radice del segreto italiano
18 maggio 2017

portella della ginestraPortella Della Ginestra fu la madre di tutti gli avvenimenti di criminalità politica che si sarebbero svolti e intrecciati in Italia dopo il 1 maggio 1947. La versione ufficiale indica come responsabili della strage Salvatore Giuliano e la sua banda, tra cui Pasquale Sciortino Antonino Terranova, Giuseppe Genovese, Gaspare Pisciotta, e si parlava anche dell’agente Stern. Ma c’erano anche i politici, gli agrari, gli amministratori e i finanziatori americani e italiani che ebbero le loro gravi responsabilità

Lo ha dichiarato Ferdinando Imposimato, Presidente Emerito della corte di Cassazione, che domani, dalle 15.30 interverrà a Palermo  al convegno  Portella della Ginestra – Alle radici del segreto italiano’’  organizzato a partire dalle 15.30 dall’associazione Memoria e Futuro alla sala De Seta dei cantieri culturali della Zisa.

“Portella della Ginestra fu uno schema che si riprodusse in seguito molte volte, forse sempre , con identiche modalità , partecipanti e finalità  di destabilizzare l’ordine pubblico per stabilizzare il potere politico – ha aggiunto Imposimato – mafia , politica , istituzioni e massoneria, da Portella a Piazza Fontana fino alle stragi del 1992 e del 1993.  Credo che il termine trattativa sia errato, troppo riduttivo facendo credere a un accordo non concluso: Portella si può definire il primo patto scellerato tra pezzi dello Stato , criminalità organizzata massoneria e neofascismo per colpire i lavoratori e i partiti della sinistra che li rappresentavano’’.

Oggi – ha concluso il magistrato – lo Stato è ancora troppo impregnato di corrotti , di poteri occulti, di politici massoni collusi con mafia, camorra e ndrangheta, e i politici che erano gli ispiratori delle stragi sono rimasti impuniti. Molti sono i politici che si giovano dei voti della mafia. Chi teme che si scopra che il sistema ancora oggi è affetto da molti dei mali del passato e la impunità dei responsabili delle stragi potrebbe finire, Portella è ancora una macchia sulla coscienza di molti politici e non solo



Commenti

Post nella stessa Categoria