Termini Imerese, si lavora per la sicurezza della città

Termini Imerese, si lavora per la sicurezza della città
11 agosto 2017
Per l’amministrazione comunale di Termini Imerese, guidata dal sindaco Francesco Giunta, una giornata di incontri dedicati al tema della Sicurezza in Città  e in particolare nel centro storico di Termini alta. Licia Fullone, vicesindaco e componente del gruppo consigliare Fratelli d’Italia, ha incontrato, insieme al comandante della Polizia Municipale, i rappresentanti di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza.
“I dati che ci hanno fornito sono rassicuranti, perché nel nostro Territorio non si registrano gravi episodi di criminalità. Tuttavia abbiamo chiesto  maggiore presenza delle forze dell’ordine nelle strade e nei quartieri, in particolare nelle ore notturne e in alcune zone della città che sono state oggetto di diverse segnalazioni in questi giorni: Via Marconi, via Fossola e altre zone limitrofe alla Villa Comunale, p.zza Marina e zona portuale”, ha affermato il vice sindaco.
Nel pomeriggio Licia Fullone, insieme al presidente della IV Commissione consigliere Anna Chiara, ha incontrato i commercianti/ristoratori di p.zza Duomo, Via Belvedere e Via Circonvallazione Castello, i quali hanno chiesto alla nuova amministrazione di lavorare a un serio progetto di riqualificazione della zona, affinché i cittadini e i turisti possano godere delle opportunità di svago e allietamento che offre, in piena sicurezza. Diverse le proposte dei commercianti, dalla “adozione” delle palme che necessitano di cure, all’arredo urbano per nascondere i bidoni della spazzatura.
Diversi i problemi del centro storico che da tempo si registrano: il traffico che in alcune ore si congestiona, il parcheggio selvaggio, l’abbandono di rifiuti, la mancata rimozione delle deiezioni degli animali portati a passeggio, l’occupazione abusiva del suolo pubblico da parte dei venditori ambulanti, la mancata potatura di alberi e siepi. Spesso inoltre i residenti lamentano schiamazzi e disordini nelle ore notturne.
 
“Siamo consapevoli – dice il viesindaco – che per il rilancio in chiave turistica della città è necessario dedicare cura e attenzione al centro storico e alle zone panoramiche, ma occorre anche fare scelte nuove e lungimiranti fra le quali, ad esempio, quella della pedonalizzazione. Chiediamo la necessaria collaborazione dei commercianti e dei residenti della zona, con i quali vogliamo condividere le nostre scelte. Nell’immediato, rispettando gli impegni presi da Fratelli d’Italia con gli elettori,  intendiamo intensificare i controlli sul rispetto delle regole in materia di parcheggio, vendita di bevande in contenitori di vetro, occupazione del suolo e ambulanti”.


Commenti

Post nella stessa Categoria