Campagna antinfluenzale al via con un ambulatorio itinerante

Campagna antinfluenzale al via con un ambulatorio itinerante
13 novembre 2017

Prima tappa del camper delle vaccinazioni dell’Asp di Palermo impegnato da domani (lunedì 13 novembre) nella campagna antinfluenzale itinerante. I medici del Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale saranno dalle 9.30 alle 16 nell’area parcheggio del Presidio “Guadagna” di via Villagrazia 46. Basterà presentarsi al camper muniti di un documento di riconoscimento per avere somministrata la vaccinazione.

“Andiamo ancora una volta incontro all’esigenza dell’utenza proponendo la vaccinazione antinfluenzale a due passi da casa – ha spiegato il commissario dell’Asp, Antonio Candela – a bordo di un camper ed all’interno di tre gazebo sarà possibile vaccinarsi, ma anche ricevere un’informazione equilibrata ed esaustiva sui vantaggi che la pratica vaccinale determina sulla salute del singolo individuo e della comunità. La Guadagna sarà la prima di 4 tappe che abbiamo, per il momento, previsto con il camper – ha aggiunto Candela – martedì saremo nell’area antistante l’Ospedale di Partinico (nell’ambito dell’Open Day della prevenzione, ndr), venerdì a Piazza Castelnuovo a Palermo e martedì 21 in Piazza Guglielmo II a Monreale. L’invito che rivolgiamo agli utenti è di sfruttare in massa il servizio”.

Oltre al camper, l’Asp di Palermo “propone” la vaccinazione antinfluenzale in 23 ambulatori: 14 in città e 9 in provincia. La vaccinazione è gratuita, oltre che per tutte le persone di età superiore a 63 anni, anche per i soggetti in età pediatrica o adulta affetti da malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio, circolatorio, uropoietico, da diabete e da altre malattie del metabolismo e da sindromi da malassorbimento intestinale. Queste categorie di utenti – considerati soggetti a rischio – devono esclusivamente esibire il documento o il numero di esenzione ticket per patologia. In mancanza, può essere prodotta la certificazione della patologia esistente redatta dal medico curante.

La vaccinazione antinfluenzale è, inoltre, gratuita: per bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico; donne al secondo e terzo trimestre di gravidanza; ricoverati presso strutture per lungodegenti; medici e personale sanitario di assistenza; familiari a contatto con soggetti ad alto rischio; addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo; personale a contatto con animali, per motivi di lavoro oltre che per tutti i bambini che frequentano le “comunità”. La vaccinazione antinfluenzale è anche effettuata dai medici di Medicina generale e Pediatri di libera scelta che aderiscono all’apposito programma promosso dall’Assessorato Regionale alla Salute e che, pertanto, provvederanno alla vaccinazione dei propri assistiti. (NR)



Commenti

Post nella stessa Categoria