Numerosi gli illeciti amministrativi
Caccamo: condannati ex sindaco e dirigente comunale

Caccamo: condannati ex sindaco e dirigente comunale
14 novembre 2017

Sono stati condannati in primo grado l’ex sindaco di Caccamo Desiderio Capitano e l’ex responsabile finanziario dell’ente  Giuseppe La Rocca per diversi illeciti e irregolarità commesse nella gestione economica e finanziaria dell’ente locale. I giudici della sezione giurisdizionale della Corte dei Conti li hanno condannati a risarcire il Comune.

L’indagine prese il via da diverse segnalazioni inviate dal sindaco Andrea Galbo tra il mese di settembre del 2012 e l’aprile del 2013. Numerosi mandati che consentivano spese effettuate con le casse comunali risultavano privi di giustificazione, emessi dallo stesso primo cittadino e dal responsabile finanziario.

La Rocca dovrà risarcire all’ente ben  474 mila euro. Insieme a Capitano dovrà poi risarcire in solido 160 mila euro, quasi 3 mila euro in solido anche con il consigliere comunale Michele Geraci. L’ex primo cittadino dovrà invece versare al comune anche 32 mila euro per il danno di immagine.



Commenti

Post nella stessa Categoria