Termini, approvato in giunta Piano triennale Opere Pubbliche

Termini, approvato in giunta Piano triennale Opere Pubbliche
10 gennaio 2018

Lunedì 8 gennaio la giunta comunale composta dal sindaco Francesco Giunta e dagli assessori prof. Bellavia, prof. Lo Bianco, dott. Messineo e avv. Fullone, ha approvato una nuova proposta di Piano triennale delle Opere Pubbliche per gli anni 2017-2019.

L’approvazione in Giunta ha rappresentato la prima tappa del percorso che porterà il Piano all’attenzione del consiglio comunale per l’adozione del provvedimento definitivo, che costituisce parte integrante del DUP (Documento Unico di Programmazione) 2017-2019 dell’amministrazione.
L’importante documento programmatico, contiene l’elenco delle opere di interesse pubblico che la nuova Amministrazione intende realizzare nel triennio,  con indicazione delle priorità, delle risorse economiche, delle modalità di finanziamento e dei tempi di realizzazione.

Trovano posto, ad esempio, i progetti in materia di edilizia scolastica, per migliorare le reti e infrastrutture viarie, per ristrutturare edifici pubblici, per riqualificare quartieri urbani e aree extraurbane, ecc.

Oltre ad alcuni progetti già presenti nei precedenti Piani delle OO. PP. che sono da anni in attesa di realizzazione, rispetto ai quali si sta scrupolosamente verificando lo stato di avanzamento, la nuova
Amministrazione, considerato che di recente alcuni fatti hanno modificato il contesto territoriale e normativo, ha ritenuto opportuno chiedere ai competenti Uffici comunali unarimodulazione del Piano, per inserire nuovi progetti e, contestualmente, eliminare quelli non più attuali o comunque non realizzabili nell’arco del triennio.
I fatti a cui ci si riferisce riguardano principalmente i fenomeni di dissesto che hanno interessato il territorio, inoltre riflettono la necessità di attuare il PAES con progetti coerenti alla politica unitaria di coesione e, prioritariamente, al ciclo di programmazione 2014-2020, con l’obiettivo di ottenere anche finanziamenti europei per la realizzazione delle opere.
Per queste ragioni sono stati inseriti nel Piano il rifacimento della cinta muraria storica cinquecentesca, compreso il crostone crollato all’interno della Villa Palmeri, ed il rifacimento della strada comunale del borgo di Villaurea nell’area del Parco archeologico di Himera.
Altre novità sono rappresentante dalla riqualificazione energetica degli uffici comunali siti presso l’ex caserma La Masa in via Garibaldi e dalla ristrutturazione dell’immobile di via Falcone e Borsellino, una volta adibito a “Casa per anziani”.
 
L’assessore ai Lavori Pubblici Licia Fullone ha dichiarato: “Dopo aver assunto la delega in materia di lavori pubblici ad Ottobre scorso, ho lavorato insieme al Dirigente del III Settore arch. Nicchitta per individuare le esigenze e i bisogni della cittadinanza e del territorio al fine di rielaborare un Piano delle opere pubbliche adeguato, oltre che coerente con il nostro programma amministrativo. A tal fine è stato prezioso anche il confronto con il Sindaco e gli altri assessori”.
 
“Il nostro obiettivo adesso è quello di avviare nel più breve tempo possibile i lavori per la realizzazione delle opere già finanziate e di trovare, fuori da un bilancio comunale ridotto ai minimi termini, le ulteriori risorse necessarie a realizzare gli altri progetti, affinché il Piano delle opere pubbliche non rimanga un libro dei sogni”, ha concluso il sindaco Francesco Giunta.


Commenti

Post nella stessa Categoria