A Cefalù la Notte Bianca dell’Unesco

A Cefalù la Notte Bianca dell’Unesco
10 marzo 2018

In occasione dell’Anno europeo del Patrimonio Culturale e del “Laboratorio del Dialogo tra le Culture” sabato 10 marzo, i monumenti Unesco di “Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale” saranno aperti al pubblico, gratuitamente, dalle 19 alle 24. In occasione della “Notte Bianca Unesco” il Palazzo Reale e la Cappella Palatina di Palermo si riempiono di iniziative.

Le bellezze di Monreale aprono le porte per la “Notte Bianca Unesco”: sabato 10 marzo a partire dalle ore 16 sarà possibile non solo approfittare di visite guidate ma anche ascoltare buona musica fino a mezzanotte. Dalle ore 16 alle 21 i visitatori potranno accedere alla Biblioteca Ludovico II De Torres, all’interno del Palazzo Reale di via Arcivescovado: sono previste visite ogni 45 minuti. Fino a mezzanotte, invece, è visitabile il Complesso Guglielmo II, alla Galleria Civica e al Fondo Antico della biblioteca S. Maria La Nova. Infine, dalle 19 fino a mezzanotte sono visitabili Cattedrale e Chiostro dei Benedettini, dove a partire dalle 19.30 sono previsti un concerto in Cattedrale e diverse visite guidate.

Visitare la Cattedrale di Cefalù, scoprire le sue meraviglie e, al contempo, godere di buona musica: sabato 10 marzo a partire dalle ore 19 sono in programma gli eventi della “Notte Bianca Unesco”. La Cattedrale sarà visitabile fino alle ore 21, e alle ore 20 è in programma un concerto di musica sacra con brani di D’Angelo, Mozart, Gounod, Caccini, Frisina, Lorenc. In scena il coro “Maria Elisa Di Fatta” dell’associazione Siciliana Musica per l’Uomo, diretto daI compositore lldebrando D’Angelo, con la cantante Ester Stimolo accompagnata al piano da Liana D’Angelo.



Commenti

Post nella stessa Categoria