Sciopero Ryanair, a rischio 600 voli

Sciopero Ryanair, a rischio 600 voli
19 luglio 2018

Sono molte le persone che, a causa di uno sciopero proclamato per il prossimo 25 e 26 luglio dal personale di cabina in Spagna, Portogallo e Belgio, rischiano di compromettere le proprie vacanze.

La compagnia aerea low cost irlandese Ryanair ha annunciato di voler cancellare 600 voli in Europa programmati per le due giornate di sciopero.

Le cancellazioni – ha spiegato la compagnia in una nota – interesseranno un totale di circa 100.000 passeggeri considerando entrambi i giorni. Fino a 200 voli giornalieri rischiano d’essere annullati da e per la Spagna, 50 da e per il Portogallo e 50 da e per il Belgio. Anche l’Italia potrebbe essere colpita. In totale, quindi, circa 300 voli al giorno e 600 nei due giorni di sciopero.

La compagnia ha affermato di aver offerto ai 100.000 passeggeri interessati la possibilità di una riassegnazione del volo su un volo alternativo operante entro sette giorni prima o dopo il 25 e il 26 luglio. I clienti “possono anche ricevere un rimborso completo dei loro biglietti. I passeggeri sono stati informati tramite posta o messaggi di testo e sono stati offerti la riprenotazione o la sostituzione completa dei biglietti.



Commenti

Post nella stessa Categoria