Tutto tace sul raddoppio ferroviario, denuncia del Meetup di Cefalù

Tutto tace sul raddoppio ferroviario, denuncia del Meetup di Cefalù
4 agosto 2018

I grillini di cefalù hanno sollecitato e ottenuto attraverso i loro rappresentanti  Camera dei Deputati e i componenti della Commissione trasporti un incontro con Rfi.

Il disinteresse e la sordità di questa amministrazione, la cui indifferenza è ormai divenuta segno di riconoscimento, in relazione soprattutto a temi di fondamentale rilevanza per i cittadini, nonché per l’impatto diretto sul territorio, come i lavori del raddoppio ferroviario, hanno creato una situazione di incertezza per la quale molti cittadini si sono mostrati e si mostrano tutt’oggi preoccupati per la propria incolumità. Il 13 Giugno del 2016 presso la casa comunale il MeetUp 5 stelle di Cefalù ha depositato 1.490 firme autenticate con la richiesta per l’indizione di un referendum consultivo popolare per chiedere lo spostamento della stazione ferroviaria dalla contrada Spinito alla contrada Ogliastrillo stante le diverse criticità emerse da diversi studi effettuati, in particolare sulla difesa idraulica e idrogeologia del territorio di Cefalù. Da venticinque mesi esatti la commissione dei garanti, appositamente istituita, nonostante le diverse note presentate e regolarmente protocollate presso la casa comunale, non ha ancora espresso alcun parere, creando sull’intera problematica un assordante silenzio. In merito a ciò ci si compiace dell’interessamento, finalmente, anche di altre componenti politiche dell’Ars come l’onorevole Figuccia, il quale con interrogazione parlamentare al presidente della Regione Sicilia e all’assessore delle Infrastrutture, ha chiesto l’esito della nostra diretta proposta di referendum e lo stato attuale di avanzamento dei lavori.

Il mondo però corre ad un’altra velocità e mentre questa amministrazione dorme e si dedica ad altro, giorno 31 Luglio i nostri portavoce eletti alla Camera dei Deputati componenti della commissione trasporti hanno incontrato Rfi, tramite l’onorevole Azzurra Cancelleri e l’onorevole Luciano Cantone del Movimento 5 stelle, inserendo nella discussione generale le criticità del servizio ferroviario in Sicilia, l’attuale situazione del raddoppio ferroviario a Cefalù e la variante al progetto generale. Rfi e Trenitalia spa si sono riservate di dare una risposta scritta nel merito.

Il Meet up di Cefalù, cercherà, tramite i propri portavoce al Parlamento di dare quelle risposte a quelle domande che ad oggi attendono una risposta, come l’esito della variante al progetto generale. Ringraziamo Azzurra Cancelleri che si è mossa subito, dimostrando di essere un interlocutore importante per far arrivare in modo rapido le nostre istanze agli enti preposti.



Commenti

Post nella stessa Categoria