Fiduccia a 360°: “Dal settore giovanile alla prima squadra, vi svelo il nuovo Real!”

Fiduccia a 360°: “Dal settore giovanile alla prima squadra, vi svelo il nuovo Real!”
27 agosto 2018

Manca sempre meno allo start della stagione di A2 che vedrà impegnato il Real Cefalù Uniolympo nel girone B. Giuseppe Fiduccia, ds della squadra normanna ci ha esposto i programmi societari a 360° che vanno dalla prima squadra al settore giovanile passando per l’under 19.

Molti volti nuovi in casa Real per questa storica stagione di A2, quali sono gli obiettivi stagionali?
“Per varie vicissitudini abbiamo dovuto apportare alcuni cambi alla rosa, abbiamo tenuto quelli che secondo noi sono i pilastri della squadra e sicuramente quelli che arriveranno saranno all’altezza di coloro che sono andati via. Sono giocatori che hanno giocato ad alti livelli a partire dal portiere dalla nazionale venezuelana La Rocca, Fortuna che conosce benissimo il mister, Fabinho che ha calcato i parquet di serie A e gli innesti Ganzetti e Montelli che col confermato Di Maria andranno a comporre la pattuglia degli italiani. L’aspettativa maggiore è quella di fare esperienza passo dopo passo, al giro di boa valuteremo e vedremo su cosa puntare non escludendo sull’arrivo di qualche altro giocatore”.

 

La panchina è stata affidata a mister Rinaldi, una garanzia visto che è un profondo conoscitore della categoria?
“Nino Rinaldi non ha bisogno di presentazione, dopo quattro anni di corteggiamento finalmente siederà sulla nostra panchina, io lo stimo come allenatore e uomo e stiamo lavorando affinché possa lavorare il più tranquillamente possibile. Sa benissimo quello per cui è stato chiamato e sono sicuro che riuscirà nell’obiettivo sia della prima squadra che della scuola calcio. Per noi rappresenta un punto di partenza per la formazione di nuovi calcettisti da lanciare in prima squadra”.

 

Anche l’under 19 ha visto arrivare nuovi importanti volti che rifornirà la prima squadra, sarà tra le protagoniste del campionato di categoria?
“Questo sarà l’anno giusto per quanto riguarda l’under 19. In passato abbiamo avuto sempre qualche cavillo, ma da quest’anno grazie a mister Nino Rinaldi che si occuperà personalmente della supervisione e al mister che sarà annunciato tra qualche giorno, possiamo dire di avere finalmente una “cantera” che rifornirà di talenti la prima squadra, uno su tutti Khaybat, portiere promettente e nazionale marocchino e Gulino che fa parte della rappresentativa regionale, ci saranno i confermati dello scorso anno che si uniranno ai ragazzi selezionati durante lo stage di questa estate”.

 

Quale importanza avrà questa categoria per la città di Cefalù?
“Cefalù torna a livello nazionale nello sport, questo ci darà tanta visibilità attraverso i media e di contro ne godrà la nostra bella città. Io ho letto alcune interviste dei nostri tesserati che parlano costantemente di Cefalù in Brasile, Marocco, Venezuela, Spagna. Questo è un motivo di vanto e molta gente si sta avvicinando a noi, il livello sarà ancora più alto, ospiteremo squadre che non hanno nulla da invidiare a quella della massima serie, quindi invito tutti a seguirci al PalaTricoli!”.

 

Giacomo Lombardo
Addetto stampa
ASD Real Cefalù Uniolympo

 



Commenti

Post nella stessa Categoria