Sui Nebrodi il “Festival del giornalismo enogastromico”

Sui Nebrodi il “Festival del giornalismo enogastromico”
8 settembre 2018

Promuovere i territori con azioni di marketing integrato, valorizzare le filiere, aprire nuovi orizzonti per le aziende e fare conoscere luoghi bellissimi: questo il messaggio che vuole veicolare il “Festival del giornalismo enogastromico” in programma fino al 9 settembre a Galati Mamertino (Me) sui Nebrodi.

Organizzato da cinque anni dall’associazione Network, il festival punta a indicare un percorso virtuoso per creare sviluppo partendo dal basso, facendo sedere al tavolo istituzioni, imprenditori, chef, intellettuali e giornalisti per discutere di temi e soluzioni concreti. E’ una battaglia culturale quella portata avanti in questi anni dal Festival e l’enogastronomia è solo un’occasione per parlare di filiere, di lavoro, di impegno per ridare al territorio dei Nebrodi il valore che merita. Al centro vi sono gli imprenditori, quelli piccoli, che intanto si stanno mettendo insieme per riportare da queste parti la coltivazione del grano, della vite, per tornare a produrre il pane come si faceva un tempo (lievito madre secolare e farine di grandissima qualità).

Il programma degli ultimi due giorni prevede: oggi alle 10 all’Incubatore dei Nebrodi tavola rotonda su “Innovazione, startup, strumenti di finanziamento” e a seguire “L’innovazione in pratica”, presentazione del gelato officinale a cura di Maurizio Valguarnera, food project e maestro gelatiere. A pranzo degustazione di prodotti tipici dei Nebrodi a cura de Il Vecchio Carro e del ristorante De Gusto.

Alle 16,30 all’Incubatore dei Nebrodi “Ogni viaggio è un’esperienza: costruire itinerari, far crescere il territorio”; alle 18,30 presentazione della Rete del gusto e dell’accoglienza Nebrodi-Terre di Dioniso su Wine Bus; alle 19,30 “Un libro sotto l’albero”: presentazione Guida Vini dell’Etna di Cronache di gusto Con Federico Latteri, Fabrizio Carrera, Antonio Campisi (enologo); alle 20,30 a Villa Margherita concerto ensemble del Conservatorio A. Corelli di Messina direttore Salvatore Percacciolo; alle 21,30 percorso sensoriale e degustazione a cura di Gustoso Sicilian Food con lo chef Andrea Ruisi.

Domenica 9 Settembre alle 10 visita alle aziende, alle 13 visita e pranzo a Borgo D’Orlando; alle 18 all’Incubatore dei Nebrodi Nino Amadore intervista il presidente della Regione Nello Musumeci; alle 19 al ristorante De Gusto “Un libro sotto l’albero”: Salvo Toscano discute del suo ultimo libro “L’uomo sbagliato” con Nino Amadore. Alle 20 degustazioni e show ai fornelli con prodotti dei Nebrodi.



Commenti

Post nella stessa Categoria