Termini Imerese: è un’incognita la raccolta rifiuti a domicilio

Termini Imerese: è un’incognita la raccolta rifiuti a domicilio
11 settembre 2018

Sembra non riuscire a trovare il bandolo della matassa l’amministrazione comunale di Termini Imerese con i problemi legati alla raccolta dei rifiuti.

 Negli scorsi giorni, con una nota indirizzata al terzo e quinto settore del comune, l‘assessore alle Politiche Sociali, Rosa Lo Bianco, ha disposto un atto di indirizzo a favore degli anziani e dei diversamente abili della città per il ritiro a domicilio dei rifiuti.
 
“E’ intenzione di questa amministrazione comunale, nell’intento di migliorare le condizioni di vita domestica dei cittadini che versano in condizione di non autosufficienza e in condizione economica disagiata – ha detto l’assessore Rosa Lo Bianco – l’impegno è rivolto a garantire a chi non risiede nella zona servita dal servizio porta a porta il ritiro a domicilio dei rifiuti solidi urbani”.
A quel che sembra, stando alle polemiche sorte sui social network gli uffici non hanno ancora messo in atto quanto disposto dagli amministratori.
I termitani si rivolgono ai numeri telefonici preposti a soddisfare l’utenza senza però ricevere risposte esaustive.
Intanto nella cittadina imerese si continua a cercare di fronteggiare il problema rimanendo in piena emergenza.


Commenti

Post nella stessa Categoria