Sul centro nascite interviene il movimento Vivere Cefalù

Sul centro nascite interviene il movimento Vivere Cefalù
10 ottobre 2018
Gli aderenti al movimento giovanile Vivere Cefalù hanno diramato una nota che esprime il dissenso degli attivisti riguardo alla situazione incresciosa della possibile chiusura del centro nascite dell’ospedale Giglio di Cefalù. Di seguito la nota.
“A seguito delle recenti notizie circa la chiusura del centro nascite dell’Ospedale Giglio di Cefalù e appresi da più parti pareri discordanti, il movimento politico Vivere Cefalù tende a specificare la propria imparziale posizione in merito. Pertanto il suddetto gruppo invita a predisporre un tavolo di concertazione tra le amministrazioni su più livelli con la speranza che a prevalere non sia il colore politico o i personalismi bensì il perseguimento di quel  comune interesse che, così come garantito dall’art. 32 della Carta Costituzionale, “…tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività…”.
Ci si augura, quindi, che questo invito non venga disatteso con l’auspicio che il nosocomio della cittadina normanna non subisca il declassamento così paventato.



Commenti

Post nella stessa Categoria