Il Real Cefalù Uniolympo batte l’atlante Grosseto e si conferma al secondo posto!

Il Real Cefalù Uniolympo batte l’atlante Grosseto e si conferma al secondo posto!
27 ottobre 2018

Un match atteso da entrambe le parti quello di oggi al palaTricoli tra Real Cefalù Uniolympo e Atlante Grosseto. I primi in cerca del quarto risultato utile consecutivo dopo un pareggio e 2 vittorie, i toscani invece alla ricerca dei primi punti in campionato dopo tre sconfitte.

Il quintetto schierato da mister Rinaldi è formato da: La Rocca, Guerra, Di Maria, Fabinho e Fortuna. Chiappini, mister dei toscani ha risposto con Izzo, Ocampos, Pavel, Martin e Gonzalez. Pronti, via ed è subito 1-0 Real Cefalù con Fortuna che sugli sviluppi di un calcio d’angolo riesce a entrare nella difesa ospite e a battere a rete. La risposta degli ospiti arriva subito dopo con Gonzalez servito su calcio d’angolo, calcia in porta ma trova un La Rocca prontissimo a respingere col piede. Montelli non sfrutta l’assist servito da capitan Guerra e calcia sul portiere. I locali prendono in mano la partita ma a 8’ dalla fine della prima frazione è il Grosseto ad andare in rete con Martin. Rinaldi gioca la carta del portiere di movimento quando mancano 6’ 30’’ all’intervallo e il gol arriva circa un minuto dopo su un ottimo schema che vede Di Maria riportare in vantaggio i suoi. Grosseto cerca di riacciuffare nel punteggio Cefalù e ci prova con Pavel che trova la faccia di La Rocca. Guerra viene ammonito per proteste al minuto 16’50’’ e 13 secondi dopo i suoi portano sul 3-1 il risultato con un azione corale con Lopez che dal vertice sinistro serve al lato opposto Fabinho che mette fuori per il capitano Guerra che chiude la triangolazione con un missile fuori area spedito in rete e che chiude la prima frazione di gioco sul 3-1 per i cefaludesi.

La seconda parte vede una partita combattuta e fisica in mezzo al campo con poche occasioni da entrambe le parti. Rinaldi cambia Fortuna per Lopez rispetto al quintetto di inizio match mentre Chiappini inserisce Cassioli e Falaschi per Ocampos e Pavel. Il Real Cefalù ci prova con Di Maria che al volo scavalca un avversario a centrocampo, e con un tiro trova Izzo pronto a respingere, lo stesso portiere dei toscani si rende protagonista di un doppio salvataggio prima su Fortuna e poi su Montelli. Al minuto 9’35’’ viene ammonito Martin per gli ospiti. A 5’ dalla conclusione Gonzalez accorcia le distanze. Il Real Cefalù non vuole rischiare e allunga nel punteggio con Di Maria che ruba palla ad un avversario e segna la rete del 4-2 al minuto 15’29’’, Fabinho sigla la personale doppietta in due minuti intervallata dalla rete di Martin che a 2’51 accorcia temporaneamente le distanze sul 5-3. Il risultato finale è di 7-3 con la rete finale del capitano Pedro Guerra, i leoni di mister Rinaldi  portano a casa un altro successo che li conferma saldamente al secondo posto in classifica con 10 punti a due da Tombesi Ortona a punteggio pieno.

Real Cefalù Uniolympo: La Rocca, Fortuna, Di Maria, Fabinho, Guerra, Siragusa, Tardio, Montelli, Mantia, Balistreri, Lopez, Varco. Mister Rinaldi.

Atlante Grosseto: Izzo, Ocampos, Pavel, Martin, Gonzalez, G. Senesi, Galindo, Lucchesi, Cassioli, Falaschi, D. Senesi, Borriello. Mister Chiappini.

Note. Ammoniti: Guerra (R.C.) e Martin (G)

Reti: Fortuna 0.34 pt. (R.C.), Martin 11.55 pt. e 17.09 st. (G), Di Maria 14.36 pt. e 15.29 st. (R.C.), Guerra 17.03 pt., 18.39 st. (R.C.), Gonzalez 14.51 st. (G), Fabinho 16.41, 18.27 (R.C.)

 

Giacomo Lombardo
Addetto stampa
ASD Pol. Real Cefalù Uniolympo



Commenti

Post nella stessa Categoria