Funghi Ferla Fest, il programma dell’evento a Caltavuturo

Funghi Ferla Fest, il programma dell’evento a Caltavuturo
5 novembre 2018

Due giorni di degustazioni, escursioni in fuoristrada e in mountain bike, conferenze e visite guidate alla scoperta di uno dei borghi più belli delle Madonie. E’il “Fungo Ferla Fest”, in programma il prossimo fine settimana –10 e 11 novembre– a Caltavuturo per celebrare il “Pleurotuseryngii”, il gustossisimo“fungo di ferla”,specie nota fin dall’antichità che in Sicilia cresce nelle zone collinari, noto come “funciu di ferra”.

Il “Fungo Ferla Fest” torna per la XIII edizione, forte del successo degli anni passati con oltre 6.000 visitatori provenienti da ogni parte dell’isola, e diventato ormai un appuntamento fisso nel calendario dei week end d’autunno in Sicilia: un’occasione per conoscere le ricchezze naturali, culturali ed enogastronomiche delle Madonie. Accanto alle degustazioni che vedranno per protagonista il genuino e pregiato fungo, sono infatti numerose le attività e i tour in programma alla scoperta di un territorio ricco di storia e di bellezze naturali.

Basti ricordare il Castello di Terravecchia che si erge sull’omonima rupe costituente il vecchio centro abitato medievale: un altopiano roccioso a 703 metri che sovrasta l’attuale cittadina di Caltavuturo. Nell’area visitabile sono ancora ben visibilile mura perimetrali, e tre torri, di cui due rettangolari e una semicircolare. E la Rocca di Sciara (1080 m), un imponente massiccio calcareo che sovrasta l’abitato di Caltavuturo, conosciuta e apprezzata anche internazionalmentesul piano scientifico per la particolarità geologica dell’area. La Rocca è visitabile attraverso un sentiero denominato “Rocca di Sciara”, che conducein cima all’eremo di età medioevale dal quale è possibile ammirare la vetta del monte evedere la Sicilia dall’alto.

Entrambi i siti fanno parte del programma delle escursioni proposte per il Fungo Ferla Fest. Moltissime le aziende agricole e artigianali provenienti da ogni parte della Sicilia per esporre i propri prodotti che sarà possibile conoscere e gustare. Inoltre le degustazioni di funghi e altri prodotto tipici del territorio saranno accompagnate da conferenze di approfondimento sul tema dell’agricoltura e dell’alimentazione. Non mancheranno infine momenti musicali intrattenimento. Tra questi lo spettacolo musicale del gruppo folk Gazzarain P.zza Cav. Vittorio Veneto, lo spettacolo dell’opera dei pupi a cura di Angelo Sicilia presso il Museo Civico.

 



Commenti

Post nella stessa Categoria