La Cephaledium e l’amarezza del presidente Barranco

La Cephaledium e l’amarezza del presidente Barranco
8 novembre 2018

Ha diramato una nota l’ufficio stampa della Cephaledium, compagine cefaludese che milita nel campionato calcistico di Promozione. A mancare non sono certo i risultati, ma invece la possibilità di affrontare serenamente il campionato tra le mura casalinghe e col sostegno del proprio pubblico.

Non è ancora certo ma patron Barranco potrebbe fare i “bagagli” e trasferire la società a Palermo, la decisione rappresenterebbe una nuova sconfitta per lo sport e per gli sportivi cefaludesi.

Dopo aver giocato la seconda partita in casa a porte chiuse e la mancanza di interesse da parte del Comune – si legge nella nota – il presidente Barranco sta prendendo in considerazione di spostare le attività agonistiche della prima squadra giallonera a Palermo.
“Considerato il perdurare della problematica del campo, oggi ho valutato seriamente l’ipotesi di spostare tutta l’organizzazione della Cephaledium a Palermo – ha detto Barranco – mi occorrono ulteriori 24 ore di tempo per decidere insieme a tutta la dirigenza in serenità, già da domenica penso che troveremo una nuova casa.”



Commenti

Post nella stessa Categoria