Cefalù, si attendono Saverio Romano e il suo Cantiere Popolare

Cefalù, si attendono Saverio Romano e il suo Cantiere Popolare
20 novembre 2018

“Crescono nel Paese il malcontento e il disagio sociale: lo dicono non solo i numeri ma anche la disperazione delle persone, le imprese che chiudono, i giovani che lasciano la propria terra, i poveri, i disoccupati e gli emarginati che aumentano di numero”.

A parlare è Saverio Romano, leader di Cantiere Popolare. “E a pagare il prezzo più alto come sempre è il Sud, dimenticato nei fatti dal governo nazionale che qui ha deciso di non investire. Sullo scenario politico extranazionale crescono i conflitti con l’Unione europea. Conflitti alimentati da quelle forze politiche che addebitano alla Ue colpe proprie come l’incompetenza, l’improvvisazione, l’assenza di un progetto politico lungimirante”.

Saranno questi i temi trattati al prossimo incontro dei popolari di Cantiere popolare e di Idea Sicilia discuteranno a Cefalù il 24 novembre. “Noi amiamo il confronto libero e aperto”, ha concluso Romano.



Commenti

Post nella stessa Categoria