Crescere in coesione, l’Educazione Ambientale per promuovere il successo scolastico

Crescere in coesione, l’Educazione Ambientale per promuovere il successo scolastico
29 gennaio 2013

L’educazione ambientale abbatte la dispersione scolastica. È questo il dato che si può ricavare dall’approvazione a pieni voti del progetto PON presentato dall’istituto comprensivo di Patti (Me) che, avendo scelto come partner il Parco delle Madonie, ha ottenuto il finanziamento nell’ambito del progetto ministeriale “Crescere in Coesione” iniziativa volta a promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l’inclusione sociale attraverso lo sviluppo di reti contro la dispersione scolastica e per la creazione di nuovi modelli educativi. Questa misura premia in particolare quei progetti capaci di creare delle connessioni e delle sinergie fra popolazione scolastica e tessuto sociale secondo il criterio delle c.d. Comunitá Educanti che, integrandosi con la realtà scolastica, garantiscono una migliore crescita formativa. “Abbiamo accolto subito con piacere l’invito dell’istituto comprensivo a

Angelo Pizzuto

Angelo Pizzuto

partecipare al bando – afferma il responsabile dell’UOB5 Pasquale Li Puma il Parco è da sempre molto attivo sul tema dell’educazione ambientale che, oggi più che mai, rappresenta un parte fondamentale nella complessa formazione culturale di ciascun individuo”.

“Da questo progetto emerge un dato fondamentale, di cui tutti i madoniti possono andare orgogliosi – afferma il presidente Angelo Pizzuto – cioè il riconoscimento del Parco delle Madonie come comunità educante, ciò a riprova di quanto sosteniamo da tempo e cioè che quella sensibilità ambientale che in una comunità di parco si realizza, contribuisce a migliorare ogni aspetto della qualità della vita, anche dal punto di vista educativo e formativo” .

Michele Ferraro



Commenti

Post nella stessa Categoria