Assistenza a Piano Battaglia: Pizzuto chiede il prolungamento dell’attività della guardia medica

13 marzo 2013

Petralia Sottana, 13.03.2013 – Il presidente del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto ha formulato una richiesta al direttore sanitario dell’Ospedale “Madonna dell’Alto” di Petralia pianobattagliaSottana, Licciardi, al fine di prolungare la presenza del presidio di guardia medica a Piano Battaglia, ciò per consentire anche nelle prossime settimane il normale svolgimento delle attività legate alla stagione invernale che, anche quest’anno, vede giungere ogni fine settimana centinaia di turisti e appassionati da tutta l’isola. Ai sensi della normativa nazionale sui presidi turistici occasionali, i centri invernali di assistenza medica devono cessare l’attività il 15 di Marzo. Tenuto conto che le previsioni atmosferiche prevedono ulteriori nevicate anche nei prossimi giorni Pizzuto è intervenuto tempestivamente al fine di scongiurare una anticipata  cessazione delle attività sciistiche a causa della mancanza della guardia medica. “In settimana abbiamo richiesto formalmente il prolungamento delle attività per garantire assistenza medica ai turisti ed ai visitatori di Piano Battaglia – afferma Pizzuto –  il dott. Licciardi si è reso subito disponibile impegnandosi ad interessare immediatamente del problema l’Asp di Palermo che può intervenire in deroga alla normativa vigente a livello nazionale. Con l’inaugurazione di Rifugio Marini, l’intensa campagna promozionale e il generoso impegno delle associazioni sportive e dei residenti, Piano Battaglia sta cominciando a rivivere stagioni importanti – continua Pizzuto – per il nostro Ente il rilancio di questo luogo rimane una priorità assoluta che passa anche attraverso una adeguata presenza di servizi fondamentali come quelli garantiti dalla guardia medica e dalla protezione civile”. Attesa per i prossimi giorni la risposta dell’Asp.

 

L’Addetto Stampa

Michele Ferraro



Commenti

Post nella stessa Categoria