Concorso per autisti a tempo indeterminato

26 September 2013

Da quanto si apprende, a breve saranno aperte le selezioni della Contral SpA, l’azienda che mette in collegamento tutti i comuni del Lazio. Le selezioni saranno aperte a chi non ha ancora compiuto 40 anni e ci nantistalautistasaranno dei posti riservati per chi ha 45 anni ed è iscritto nelle liste di mobilità.

Questo a quanto deliberato, dal consiglio di amministrazione della Contral a seguito dell’autorizzazione della regione Lazio e per fare fronte alla necessità di garantire il diritto alla mobilità dei cittadini.

I bandi di concorso verranno pubblicati nei prossimi giorni e riguarderanno la formazione di nove graduatorie di operatori di esercizio, autisti, da assumere a tempo indeterminato. Dalle graduatorie si potrà attingere a partire dal 2013 fino a tutto il 2015.

Domenico De Vincenzi, presidente della Cotral, è orgoglioso di annunciare queste prossime assunzioni e dichiara: “Sono molto soddisfatto di potere dare notizia che l’azienda, grazie all’impegno del presidente Zingaretti, dell’assessore regionale ai trasporti e mobilità, Michele Civita, e della giunta regionale, potrà finalmente tornare ad assumere autisti con contratto a tempo indeterminato. Tali assunzioni avverranno attraverso la formazione di nove graduatorie, distinte rispetto ai bacini territoriali aziendali, dalle quali l’azienda, a seconda delle necessità e, nell’immediato, nel numero che la legge consente, potrà attingere nel triennio 2013/2015. tra le novità, che ritengo straordinarie per il momento storico che sta vivendo il nostro paese, mi sento di segnalare quella relativa all’inserimento di una clausola sociale di tutela per i lavoratori appartenenti alle liste di mobilità o in cassa integrazione con una riserva dei posti dell’8 percento per ogni graduatoria, innalzando per loro il limite di età fino a 45 anni, mentre potrà partecipare alla selezione chiunque sia in possesso di patente D e CQC e non abbia maturato i 40 anni di età alla data di pubblicazione dell’avviso. tutto ciò è stato possibile perché la legge sulla spending review ci consente di assumere personale fino a colmare il 40 percento della carenza e, come è noto, in Cotral la sofferenza di personale viaggiante si aggira ormai intorno alle 600 unità. Posso affermare che con la formazione delle nove graduatorie saremo in grado di recuperare forze importanti e che, anche grazie all’esternalizzazione del 10 percento del servizio, il cui bando sarà pubblicato entrò la fine del mese, riusciremo a ridurre le difficoltà croniche che caratterizzano il trasporto pubblico regionale”.

Per ulteriori informazioni, in attesa dell’uscita dei bandi di concorso potete visitare il sito ufficiale Contral SpA.



Commenti

Post nella stessa Categoria