Truccata gara fornitura: Cirignotta arrestato per turbativa d’asta

11 febbraio 2014

Su richiesta della Procura della Repubblica i carabinieri di Palermo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli Salvatore-Cirignotta1-900x300arresti domiciliari, emessa dal g.i.p. del tribunale di Palermo. Sono state condivise le risultanze investigative della polizia giudiziaria nei confronti di Salvatore Cirignotta, ex direttore generale e commissario straordinario dell’Asp di Palermo, e del procuratore speciale della ditta Fater, Carlo Carollo. I due sono ritenuti responsabili del reato in concorso di turbativa d’asta. La denuncia alla procura da parte del presidente della Regione Rosario Crocetta e dell’assessore alla salute Lucia Borsellino ha fatto si che già il 31 gennaio partisse l’indagine. La denuncia era riferita ad un episodio di interferenza nei confronti della commissione aggiudicatrice della gara gestita dell’Asp sulla fornitura di pannoloni dell’importo di ben 50 milioni di euro. Cirignotta ha cercato si orientare il risultato a favore della ditta Fater, nonostante la conclusione raggiunta unanimemente dalla commissione esaminatrice fosse diversa. I pannoloni dovevano essere distribuiti negli ospedali di: Palermo, Lampedusa, Ustica, Cefalù, Carini, Misilmeri, Termini Imerese, Bagheria, Lercara Friddi, Corleone, Partinico e Petralia Sottana.

Foto da blogsicilia



Commenti

Post nella stessa Categoria