Acqua: i cittadini minacciano la protesta

17 March 2014

Cefalù, e soprattutto i cefaludesi, si sono appena lasciati alle spalle un altro week-end all’insegna della mancanza acquad’acqua. Guasti e perdite l’hanno fatta da padrone col primo cittadino che, per quanto gli è stato possibile, a provato a gestire a distanza – Mosca ndr – la situazione. Anche questa volta non si sono fatte attendere le proteste, più o meno vibrate, dei tanti cittadini resi esausti dalla più o meno regolare privazione di uno dei più basilari servizi. Sulla pagina facebook dedicata al primo cittadino Rosario Lapunzina, infatti non sono mancate le proteste e, in alcuni casi, i più intransigenti hanno inneggiato a una “rivoluzione” da svolgersi sulle strade della città. Per tanti l’emergenza idrica è considerata ormai irrisolvibile e la fiducia verso l’amministrazione pare venir meno. A far da sponda ai “veterani della protesta” si sono aggiunte tante persone che, per la prima volta, hanno deciso di far sentire la loro voce, sperando in un possibile soluzione. Sempre sul gruppo “Saro Lapunzina sindaco di Cefalù”, che negli ultimi giorni si è trasformato in una sorta di URP comunale oltre agli interventi del sindaco, resi sporadici dall’impegno istituzionale in terra russa, a rispondere alle lamentele dei cittadini si sono alternati vari esponenti dell’amministrazione, nel tentativo di rassicurare i cefaludesi sul ripristino del servizio. Rassicurazioni quest’ultime che spesso hanno finito con l’esacerbare ulteriormente lo stato d’animo degli abitanti. Una situazione di crisi che vede i cefaludesi sempre più esasperati e sul piede di guerra per protestare contro la carenza di un servizio essenziale quale quello dell’acqua. In particolare negli ultimi giorni il problema sembra essersi acuito in particolare nella zona di Sant’Ambrogio dove tutt’ora numerosi residenti sembrano essere rimasti “a secco”. Una criticità, quella dell’acqua, che secondo tanti, pare non esser stata affrontata nel migliore dei modi da parte dell’amministrazione. E’ infatti ormai da diverso tempo passato il tempo delle spiegazioni o delle giustificazioni.



Commenti

Post nella stessa Categoria