Cefalù, Agenzia delle Entrate: il comune richiede una proroga al 30 maggio

23 March 2014

Il comune di Cefalù ha richiesto una proroga in merito alla chiusura dell’Agenzia delle Entrate di Cefalù.entrate
La spending review sta mietendo sempre più vittime fra gli uffici e le strutture pubbliche che tendono ad essere trasferiti nei grossi centri in modo da ridurre i costi. La cittadina normanna sta già subendo le perdite di diversi presidi pubblici e fra di essi vi è anche l’Agenzia delle Entrate. Tale struttura avrebbe un costo di circa 160.000 euro annui, dei quali, come ha reso noto il sindaco Lapunzina durante l’ultima conferenza stampa, circa 15.000 sarebbero destinati a spese di giardinaggio. Nel frattempo, com’è noto, i dirigenti dell’Agenzia delle Entrate regionali hanno deciso di non voler investire più denaro per la sede cefaludese. Da qui deriva la scadenza per la chiusura dell’Agenzia il 14 di aprile.
L’Amministrazione comunale ha ritenuto di voler mettere a disposizione i locali dell’ex tribunale per ospitare l’Agenzia delle Entrate. Dalle prime indagini effettuate i locali risulterebbero idonei ad ospitare il plesso anche se sarebbero comunque necessari investimenti per risistemare alcune aree. In attesa di ulteriori sviluppi il comune di Cefalù ha quindi deciso di richiedere una proroga al 30 di maggio.



Commenti

Post nella stessa Categoria