Nuovo Yamaha Tricity

25 marzo 2014

Tricity è il primo modello a tre ruote sviluppato dalla casa a tre diapason, e rappresenta una soluzione innovativa al problema della mobilità personale, ideato con una serie di caratteristiche che lo rendono differente da altri scooter multi ruota, più ingombranti, più pesanti e più costosi. Tricity infatti è stato progettato con un approccio completamente diverso, pensato per offrire a nuovi Clienti un veicolo facile da guidare, leggero e contenuto nelle dimensioni, agile nel traffico, e capace di garantire una sensazione di grande stabilità nelle diverse condizioni stradali urbane, tutto ad un prezzo accessibile.

Motore: 125 quattro tempi raffreddato a liquido

Il nuovo Tricity è spinto da un brillante motore da 125 cc a 4 tempi raffreddato a liquido. I nuovi sistemi di aspirazione e scarico esaltano le prestazioni nei tipici start e stop del traffico cittadino, e fanno di Tricity un interprete unico della mobilità nelle vie congestionate delle nostre città.

Il nuovo motore adotta un cilindro realizzato in lega di alluminio con una specifica percentuale di silicio, questo cilindro è molto leggero e non ha la camicia in acciaio, perché il pistone scorre direttamente a contatto con l’alluminio. Questa soluzione garantisce un’eccellente distribuzione del calore, che contribuisce a stabilizzare le prestazioni del motore e a prolungare l’efficacia del lubrificante.

Il controllo dei consumi è affidato all’esclusiva iniezione elettronica Yamaha YMJET-FI, che assicura l’elevata efficienza della combustione ed accelerazioni progressive sin dai bassi regimi, insieme con una risposta immediata e un’erogazione corposa a regimi medi ed elevati.

Sistema LMW Leaning Multi Wheel

L’esclusivo sistema LMW, Leaning Multi Wheel (multi ruota in grado di piegare) adotta un meccanismo brevettato che è stato progettato per creare una sensazione di grande stabilità, e per offrire da subito una grande facilità di guida anche a coloro che non si sono mai avvicinati al mondo delle due (e tre) ruote. Posizionata dietro il frontale, una sospensione a parallelogramma concede al pilota la possibilità di guidare il Tricity come un tradizionale scooter a 2 ruote, ma con una sensazione di stabilità maggiore. I componenti del parallelogramma sono collegati alle forcelle ed al cannotto di sterzo, e quando il pilota di Tricity entra in curva il sistema permette alle due ruote anteriori di “piegarsi” in parallelo per assicurare una percorrenza di curva facile e istintiva.

Sistema di frenata

Tricity è dotato del sistema di frenata integrata UBS (Unified Brake System), progettato per esaltare l’efficacia della frenata e per renderla più progressiva. Il sistema prevede due freni a disco anteriori da 220 mm ed un freno a disco posteriore da 230 mm. Quando si frena solo con la leva di sinistra la forza viene ripartita su tutte e 3 le ruote, per una frenata bilanciata ed efficace, quando il pilota frena solo con la leva di destra invece agisce solo sui freni anteriori. La tecnologia intelligente UBS non solo rende Tricity facile da guidare, ma assicura anche frenate pronte e progressive, senza la minima oscillazione al manubrio, riducendo la possibilità che i pneumatici si blocchino.

Colorazioni

Il nuovo Yamaha Tricity sarà disponibile in 4 diverse colorazioni: Anodized Red, Mistral Grey, Competition White e Midnight Black ed arriverà sul mercato nel corso dell’estate 2014

 

 



Commenti

Post nella stessa Categoria